Azzano Decimo, 10 Settembre 2015

 

Podio 1^ tappa (Foto Rodella)
Podio 1^ tappa da sx Colin Stussi, Christopher Premont e Lizde Seid (Foto Rodella)

CHRISTOPHE PREMONT È LA PRIMA MAGLIA BIANCA DEL GIRO DELLA REGIONE 2015

Arrivo in solitaria per il belga che anticipa il gruppetto di compagni di fuga

AZZANO DECIMO – E’ il Belgio a mettere il sigillo sulla prima tappa del Giro della Regione Friuli Venezia Giulia, con la bellissima vittoria di Christophe Prèmont, portacolori della Veranda’s Willems, che si aggiudica anche la prima maglia bianca di leader della classifica generale.

La prima frazione dell’edizione 2015 è partita da Villa Santina in piazza Italia alle 14, e ha visto ai nastri di partenza 124 corridori in rappresentanza di 25 squadre italiane e straniere. La corsa si è accesa subito sui due Gran Premi della Montagna di Colza e di Sella Chianzutan, dove sono stati portati avanti diversi attacchi, ma al termine della seconda discesa il plotone è tornato compatto. A fine discesa è partito un attacco di quattro uomini, riassorbito dopo venti chilometri, mentre al km 80 hanno preso il largo in 16 corridori, che procedendo di comune accordo sono riusciti a raggiungere un vantaggio di oltre tre minuti sul gruppo ammiraglie. Tra questi, il rappresentante del Team Friuli Mattia De Marchi, i belgi Bille e Premont (Veranda’s Willems), l’austriaco Rabitsch (Felbermayr Simplon), lo sloveno Rucigaj (Radenska Ljubljana), il campione italiano èlite Milani (Zalf) col suo compagno Velasco, il francese Castellarnau (ACV Aix en Provence) e lo svizzero Stussi (Roth Skoda).

I fuggitivi hanno resistito a tutti i tentativi di recupero e alla fine pareva dovessero giocarsi  la vittoria di tappa e la prima maglia bianca in una volata a ranghi ristretti, ma il belga Christophe Premont ha voluto anticipare lo sprint ed ha allungato a cinque chilometri dal traguardo, resistendo alla rimonta dello svizzero Stussi e arrivando in solitaria.

«Questa è la mia vittoria più grande – commenta felice Christophe Premont , 25enne di Waterloo – ho già corso in Italia ma è la prima volta in Friuli. Ora la squadra cercherà di tenere la maglia con me o con Gaetan Bille, visto che siamo entrambi corridori completi e teniamo bene in montagna, ma non sarà affatto facile». Premont ha vestito anche la maglia blu della classifica a punti. I belgi si sono spesso distinti al Giro della Regione: per citare un esempio recente, Edward Theuns, che ha partecipato al Giro vincendo la maglia della classifica dei traguardi volanti nel 2012 e quella dei Gpm nel2013, ha appena firmato un contratto biennale con la Trek Factory Racing e sta ottenendo ottimi risultati tra i professionisti.

Mirco Maestri (General Store Bottoli) ha conquistato la prima maglia fucsia con la vittoria su due dei traguardi volanti di giornata: «Ero già stato al Friuli Venezia Giulia tre anni fa, ma caddi e dovetti ritirarmi, quindi oggi in un certo senso mi sono preso una rivincita – racconta l’èlite secondo anno di Casoni di Luzzara (RE) – proverò a tenerla fino alla fine ma ci sono dei bei velocisti e ci sarà da lottare».

La maglia rossa dei Gpm sposorizzata dall’Osttirol è andata a Ricardo Pichetta (Team Cerone Rodman Rafi) mentre quella verde di miglior giovane allo svizzero secondo classificato Colin Stussi.

Le maglie della prima tappa
Le maglie della prima tappa

Sul palco all’arrivo erano presenti anche Emilia Pilati e Bruno Barbiani , i titolari della IDR Imago che hanno salvato il Giro regionale 2015: «E’ una grande emozione essere qui  – racconta la signora Pilati – e vedere questi ragazzi felici di partire, dopo aver visto la loro delusione alla notizia della cancellazione del Giro. E siamo anche felici di sostenere una persona come Cappanera, perché lui è uno che ci mette l’anima in quello che fa, e quando lavori con il cuore possono succedere degli intoppi. E’ uno che merita tutto il supporto possibile».

Grande soddisfazione nell’amministrazione comunale di Villa Santina, che vista la bella partenza di oggi stanno pensando a replicare la collaborazione con il Giro Regionale nel 2016, stavolta con un arrivo di tappa: «La nostra città si presta benissimo a un arrivo – spiega il sindaco Romano Polonia – e per noi il Giro della Regione è un ottimo mezzo per far conoscere le attrattive paesaggistiche e turistiche della nostra zona, come i Fortini del Vallo del Littorio da poco restaurati, o il nostro famoso mercato di Villa che si tiene a fine ottobre».

Ordine d’arrivo e classifica generale:

 1.PRÉMONT Christophe Veranda’s Willems Cycling Team 3:43’01

2.STÜSSI Colin (ROT Roth – Skoda) a2”

3.LIZDE Seid (Team Colpack) a6”

4.MILANI Gianluca (Zalf Euromobil Desiree Fior) st

5.MAESTRI Mirco (General Store Bottoli Zardini Ciotto) st

6.VELASCO Simone (Zalf Euromobil Desiree Fior) st

7.WEISS Martin (Tirol Cycling Team) st

8.DE MARCHI Mattia (Cycling Team Friuli) st

9.RABITSCH Stephan (Felbermayr Simplon) st

10. BILLE Gaetan (Veranda’s Willems Cycling Team) st

 


GIRO FVG  – Via Ratchis, 3 – 33043 Cividale del Friuli (UD) – PIVA/CF: 01502290305
TEL: +39 333 6047481 – FAX: +39 0432 730364 – WEB : http://www.girofriuliveneziagiulia.it – Mail: info@girofriuliveneziagiulia.it
 
Avete ricevuto questa email perchè iscritti alla Newsletter di Girofriuliveneziagiulia.it.
Per rimuovere l’iscrizione basta cliccare sul seguente link: CANCELLATI

Mail inviata con:

Di Bernardi Vito

Il mondo del cilcismo locale e nazionale ha trovato una nuova e qualificata vetrina online. Si tratta del sito www.pedaletricolore.it, fondato e diretto da Vito Bernardi, giornalista pubblicista, conosciuto da tutti nell'ambiente delle due ruote. Nelle sue pagine, Bernardi raccoglie notizie, comunicati stampa, immagini di corse, atleti, società, dirigenti, e la più ampia informazione su quello che accade quotidianamente nell'Alto Milanese, ma anche a livello nazionale ed internazionale