Fubine, 09 agosto 2020

Riccardo Lucca vince a Fubine il Trofeo Porta del Monferrato (Foto Soncini)

Trofeo Fubine “Porta del Monferrato”

Decisamente, questo “Gran Monferrato-Pella Sportswear” è uno Challange di grandi promesse del nostro ciclismo e dopo la splendida vittoria di Luca Colnaghi (Zalf) sabato 8 agosto sempre qui a Fubine in aompagnia di Matteo Zurlo (Casillo) ecco oggi il gran bel numero del roveretano Riccardo Lucca che si impone alla grande nella seconda prova denominata “Trofeo Fubine Porta del Monferrato”.

Challange voluta da Gianni Pederzolli, il Maestro dei telai e Team Manager della Squadra “Zheroquadro Lan Service” e organizzata dal Velo Club Novarese col suo presidente onorario, l’ex azzurro degli anni 70 Mario Giaccone qui anche in veste di Direttore di Corsa.

Dicevamo di questa seconda prova disputata sempre con partenza ed arrivo in questa bellissima e amena  località dell’alessandrino su di un circuito completamente diverso da quello di sabato con una salita di circa 800 metri con tratti al 14% ripetuta 16 volte al culmine della quale era anche tracciata la linea d’arrivo in pieno centro storico al fianco della Cappella “Bricherasio” proprio qui dove Riccardo Lucca ha sferrato l’attacco rivelatosi vincente della gara alla quale hanno partecipato 198 corridori e con soli 62 giunti e classificati regolarmente al traguardo, con una selezione che la dice lunga sulla durezza del percorso e sul caldo asfissiante di una giornata tipicamente attanagliata dal “Solleone” con una temperatura più vicina ai 40° che ai 35° centigradi.

Cappella del Bricherasio a Fubine

Dopo tanti tentativi di evasione e sempre bloccati dalla reazione del plotone, alla fine ci hanno pensato il caldo e la rampa “Cappella Bricherasio” a fare la differenza fortemente voluta dal trentino Lucca che è stato il primo a credere in se stesso.

Riccardo Lucca a Fubine (Foto Gio.More)

Il gruppo invece ha confidato in un cedimento che non c’è stato assolutamente anzi, in pianura Lucca ha rilanciato e la manciata di secondi del vantaggio iniziale sono presto debordati in quasi due minuti, un campanello d’allarme recepito dal gruppo che si è dato effettivamente una mossa specialmente con Michele Gazzoli, azzurro del Team Colpack Ballan che ha preceduto il gruppo, (a 1’40” da Lucca), senza però riuscire a colmare il gap nei confronti di Riccardo Luca che spianava la salita del Bricherasio e tagliava il traguardo trionfante, alla vecchia maniera speriamo da….futuro Campione.

Podio di Fubine 09.08.2020 da sx, Gazzoli, Lucca e Gandin (Facebook)

E dopo Gazzoli, quasi in fila indiana distanziati di uno o due secondi uno dall’altro una lunga sequenza di atleti col danese Asbjorn Hellemose (VC Mendrisio) in decima piazza.

Ed ora appuntamento alla terza prova calendarizzata per mercoleì 12 agosto nella capitale del Monferrato, Casale per questa gara a prove multiple che stà superando a pieni voti le classifiche agonistiche e promozionali per questo territorio del vecchio e nobilePiemonte.

Bandiera Istituzionale del Vecchio e Nobile Piemonte

Servizio a cura di  :  Vito Bernardi

Di Bernardi Vito

Il mondo del cilcismo locale e nazionale ha trovato una nuova e qualificata vetrina online. Si tratta del sito www.pedaletricolore.it, fondato e diretto da Vito Bernardi, giornalista pubblicista, conosciuto da tutti nell'ambiente delle due ruote. Nelle sue pagine, Bernardi raccoglie notizie, comunicati stampa, immagini di corse, atleti, società, dirigenti, e la più ampia informazione su quello che accade quotidianamente nell'Alto Milanese, ma anche a livello nazionale ed internazionale