Tokyo, 06 agosto 2021

Elisa Balsamo e Letizia Paternoster in azione (bettiniphoto)

TOKYO 2020: BALSAMO-PATERNOSTER OTTAVE NELL’AMERICANA

Dominio incontrastato per la coppia britannica Katie Archilbad e Laura Kenny nella Madison ai Giochi. Al secondo posto la Danimarca, terza la Russia

 

Il quinto giorno del torneo olimpico della pista a Tokyo 2020 ha assegnato due titoli, la Madison Femminile e la Velocità Maschile. In gara anche Elisa Balsamo e Letizia Paternoster che nell’Americana hanno ottenuto l’ottavo posto. Titolo olimpico per la Gran Bretagna, che ha dominato la prova con 78 punti. Al secondo posto la Danimarca (35 pt) davanti alla Russia (26).

 

La coppia britannica Katie Archilbad e Laura Kenny mette le cose in chiaro sin dalle prime battute, collezionando sprint a ripetizione. Dopo la metà gara conquista anche il giro e chiude definitivamente il discorso, facendo subito saltare il banco e mettendo in difficoltà le altre coppie favorite, prima fra tutte Olanda e Belgio.

La caduta di Elisa Balsamo tamponata da un0altra concorrente (bettiniphoto)

La gara è stata caratterizzata da diverse cadute, la prima delle quali ha visto coinvolta anche Elisa Balsamo, tamponata da una irlandese in fase di cambio. Questo ha contribuito a rendere meno incisiva l’azione della coppia azzurra, che non ha mai dato l’impressione di riuscire a lasciare il segno. Chiudono la loro esperienza olimpica con due punti e l’ottavo posto.

 

“La prova è stata condizionata dalla caduta iniziale – ha commentato al termine della prova il CT Dino Salvoldi -. Stiamo valutando la condizione di Elisa”. In base alle quali il CT deciderà per l’Omnium di domenica.

“Ho picchiato la testa – ha raccontato l’azzurra – e strisciato per terra. All’inizio è stato difficile ritrovare il ritmo e nel frattempo la corsa è esplosa…”. “Peccato per la caduta di Elisa – ha commentato Letizia Paternoster -. Al via mi sentivo bene e sapevo che Elisa anche era in condizione, invece alla fine non ci resta in mano nulla. Adesso pensiamo a Parigi”.

 

Nella Velocità uomini dominio, come era nelle previsioni, dell’Olanda, che ha portato in finale Harrie Lavreysen e Jeffrey Hoogland. Vince il campione del mondo 2020 al terzo sprint, confermandosi il miglior interprete della specialità degli ultimi anni. Bronzo per il britannico Jack Carlin.

Le Azzurre Balsamo e Paternoster in azione a Tokyo (bettiniphoto)

 

IL PROGRAMMA DI DOMANI – L’unico titolo che verrà assegnato sabato 7 agosto sarà quello della Madison Uomini, che vedrà al via la coppia azzurra formata da Elia Viviani e Simone Consonni.

Marco Villa presenta la prova di domani, partendo dal morale del gruppo: “I ragazzi stanno bene, sia fisicamente che dal punto di vista del morale. I risultati finora ottenuti hanno portato entusiasmo.”

 

Per quanto riguarda gli avversari: “La gara di ieri ci ha fatto capire che anche nelle gare di gruppo, nonostante le poche occasioni che abbiamo avuto a disposizione per confrontarci (per fortuna abbiamo partecipato alla Sei Giorni di Fiorenzuola) abbiamo una buona preparazione”.

 

Ricordiamo che ai mondiali di Berlino dello scorso anno il titolo fu vinto dalla coppia danese Hansen-Morkov, davanti ai britannici Stewart-Gate e ai tedeschi Kluge-Reinhardt. Danesi e tedeschi saranno della partita anche domani, mentre per la Gran Bretagna la coppia sarà formata dal neo campione dell’Omnium Walls e Hayter. Saranno questi gli avversari più temibili.

 

L’appuntamento è per le ore 9,55, ora italiana (diretta RAI2 e Discovery).
 

GLI AZZURRI

 

Pista Donne

Martina Alzini
Elisa Balsamo
Rachele Barbieri
Martina Fidanza
Vittoria Guazzini
Letizia Paternoster

 

Pista Uomini

Simone Consonni
Liam Bertazzo
Filippo Ganna
Francesco Lamon
Jonathan Milan
Elia Viviani

 

Foto: Bettini

 

Roma, 6 agosto 2021

Area Comunicazione FCI

Pietro Illarietti –  3474993156 – p.illarietti@federciclismo.it

Antonio Ungaro – 3421566570 – a.ungaro@federciclismo.it
Valentina Vercillo – 3456114602 – v.vercillo@federciclismo.it

Email: comunicazione@federciclismo.it

 

Ufficio Stampa FCI
Roberta Ceppi – 3317941714 – ufficiostampa@federciclismo.it
La Federazione Ciclistica Italiana guida Suzuki
 

 

 

 

Di Bernardi Vito

Il mondo del cilcismo locale e nazionale ha trovato una nuova e qualificata vetrina online. Si tratta del sito www.pedaletricolore.it, fondato e diretto da Vito Bernardi, giornalista pubblicista, conosciuto da tutti nell'ambiente delle due ruote. Nelle sue pagine, Bernardi raccoglie notizie, comunicati stampa, immagini di corse, atleti, società, dirigenti, e la più ampia informazione su quello che accade quotidianamente nell'Alto Milanese, ma anche a livello nazionale ed internazionale