Montodine, 03 gennaio 2021

Ilaria Tambosco, 5^ classificata si riscalda davanti al caminetto della Cascina Angiolina

 

Campionato Regionale Lombardo Ciclocross categorie Donne Esordienti

Le donne esordienti in gara a Montodine fanno l’en plein nel senso che su 10 iscritte si sono presentate al via in 10 e tutte hanno concluso la gara con la vittoria di Elisa Bianchi (Velo Montirone che ha conquistato anche la maglia biancoverde di campionessa regionale della sua categoria.

Questo l’ordine d’arrivo :

.

Lamperti Martina in azione

Le loro colleghe più grandicelle hanno emulato le primo anno e delle 21 ragazze iscritte si sono allineate tutte ai nastri di partenza e tutte hanno tagliato il traguardo.

Ha vinto, anche qui per distacco, Alice Pascucci del Team Bramati conquistando anche la maglia di campionessa regionale precedendo la veneta Linda Sanarini (Scuola Ciclismo Vo) e Camilla Bezzone della Cicli Fiorin che ha completato il podio.

Lamperti Martina e Lazzarin Ellis a Montodine

Ottima la partecipazione delle atlete del Team Ciclocross-Tainenberg che conquistano l’11° piazza con Martina Lamperti e il 14° posto con Ellis Lazzarin.

A rappresentare il territorio altomilanese c’era la SC Busto Garolfo 1954  con Anna Colombo piazzatasi al 18° posto mentre il varesotto con Giovanna Rogora (Ju Green-Gorla Minore), è 13°.

Bassignana Serena (Team Bramati), 4^ classificata

Questo l’ordine d’arrivo :

.

Ricordiamo che le campionesse regionali sono Elisa Bianchi Donne Esordienti 1° anno (Velò Montirone) e Alice Pascucci, Donne Esordienti 2° anno (Team Bramati)

Servizio a cura di  :  Vito Bernardi

Di Bernardi Vito

Il mondo del cilcismo locale e nazionale ha trovato una nuova e qualificata vetrina online. Si tratta del sito www.pedaletricolore.it, fondato e diretto da Vito Bernardi, giornalista pubblicista, conosciuto da tutti nell'ambiente delle due ruote. Nelle sue pagine, Bernardi raccoglie notizie, comunicati stampa, immagini di corse, atleti, società, dirigenti, e la più ampia informazione su quello che accade quotidianamente nell'Alto Milanese, ma anche a livello nazionale ed internazionale