CASTELLUCCHIO, 02 luglio 2022

l’arrivo vittorioso di Tsarenko

Elite-Under 23 : GP Ciclistico Comune di Castellucchio

Pronti per il via

Il 5° Gp Comune di Castellucchio Trofeo Erboristeria professionale La Felce si conferma sempre più palcoscenico di prestigio internazionale.

Ieri, infatti, a Castellucchio sul gradino più alto del podio della gara ottimamente allestita dal patron Lido Baracca è salito l’under 23 ucraino Kyrylo Tsarenko del Gallina Ecotek Lucchini, formazione professionistica continental nelle cui fila milita anche il mantovano Diego Ressi che ieri ha lavorato per il successo di squadra.

Con lui sul podio sono saliti anche Edoardo Ferri dell’Hopplà Firenze Petroli, 2°, e Enrico De Robertis della Pregnana, 3°.

Al via della competizione castellucchiese, che ha rispettato come da protocollo un minuto di raccoglimento prima del via per le vittime della guerra, si sono presentati un centinaio di atleti in rappresentanza di una ventina delle squadre tra le più blasonate del panorama dilettantistico nazionale.

La Nazionale Ucraina col Sindaco e gli Organizzatori

In più tra esse ve n’erano due professionistiche continental ovvero la General Store e la Gallina Ecotek Lucchi; il quadro poi si completa con la nazionale ucraina e un team svizzero ovvero la Speeder Ciclyng Team.

Nessun momento di stanca si è registrato lungo il percorso grazie ai vari tentativi di fuga proposti.

Quello decisivo è nato intorno al cinquantesimo chilometro, dei 175,100 km percorsi, e a proporlo sono stati undici atleti.

Il drappello di testa trova subito l’intesa ed impone un surplus di lavoro al gruppo che però ad un certo punto è costretto ad alzare bandiera bianca.

Questo grazie anche le caratteristiche del tracciato che prevedeva nella fase centrale della corsa il passaggio per cinque volte su un tratto di 1.100mt in sterrato con l’attraversamento prima di un ponticello che imponeva il transito di due atleti per volta e poi di un tunnel verde, chiamato “la galleria del vento”, creato dalla vegetazione esistente.

All’inizio dei tre giri conclusivi nel centro abitato di Castellucchio in testa rimangono in dieci e al suono della campana si pongono al comando due atleti Kyrylo Tsarenko e Edoardo Ferri che si giocano allo sprint il successo.

Successo che va al giovane atleta ucraino che festeggia così il primo alloro stagionale; in più ha conquistato la maglia gialla di campione d’estate, quella di leader della challenge Prestigio d’Oro Alè, la gara di Castellucchio era infatti valida quale sesta tappa della rassegna lombardo veneta, e la medaglia d’argento messa in palio dai Veterani dello Sport.

“Una vittoria che mi ripaga dei tanti sacrifici compiuti. – afferma il vincitore una volta sceso visibilmente soddisfatto dalla bici – Sino ad ora non avevo, ma trovato gli spazi per riuscire a concretizzare nella vittoria i miei sforzi.

A Cestellucchio sono riuscito nell’intento e per questo ringrazio i mei compagni di squadra e dedico a loro, ai miei tecnici e ai miei genitori questo alloro”.

Lido Baracca e Fausto Armanini

“Mi spiace – afferma al termine della manifestazione il patron Lido Baracca – perché mi aspettavo qualche atleta in più, ma sul piano dello spettacolo e dell’organizzazione credo che la gara di Castellucchio meriti il massimo dei plausi.

Abbiamo dimostrato che siamo in grado di proporre tracciati spettacolari ed eventi di grande prestigio.

Ringrazio per questo il Comune e tutti coloro che sono stati al nostro fianco”.

Servizio a cura di  :  Paolo Biondo

Di Bernardi Vito

Il mondo del cilcismo locale e nazionale ha trovato una nuova e qualificata vetrina online. Si tratta del sito www.pedaletricolore.it, fondato e diretto da Vito Bernardi, giornalista pubblicista, conosciuto da tutti nell'ambiente delle due ruote. Nelle sue pagine, Bernardi raccoglie notizie, comunicati stampa, immagini di corse, atleti, società, dirigenti, e la più ampia informazione su quello che accade quotidianamente nell'Alto Milanese, ma anche a livello nazionale ed internazionale