ELITE/UNDER 23     – 71° GRAN PREMIO EZIO DEL ROSSO –

Podio 71° GP Del Rosso (Foto V. Pagni)

  Volata incertissima con Garavaglia a Montecatini

IL FRIULANO BURATTI FA UNDICI NEL G.P. EZIO DEL ROSSO

 

Non finisce di stupire il friulano ed azzurro Nicolo’ Buratti.

Protagonista brillante a fine febbraio sempre in Toscana nella Firenze-Empoli (giunse secondo) e sul circuito a Torre di Fucecchio (dove vinse la prima gara), eccolo ancora magnifico protagonista in ottobre a fine stagione sulle strade della Valdinievole dove ha conquistato un altro traguardo di prestigio il 71° Gran Premio Ezio Del Rosso la classica per élite e under 23 organizzata dal G.S. Le Casette.

Non è stata una vittoria facile perché assieme a Buratti sul gremito rettilineo di arrivo del Viale Verdi a Montecatini Terme si è presentato Giacomo Garavaglia che ha dato filo da torcere al corridore del CTF prima di cedere per poco.

Un arrivo da Fotofinish insomma al termine dei 175 chilometri della gara con otto passaggi dalla salita di Vico e condotta a 43 di media.

Dei 141 che hanno preso ilo via da Corso Roma ne sono arrivati al traguardo 28.

Un vincitore di classe autore di una stagione formidabile, straordinario e continuo protagonista con le sue 11 vittorie conseguite. 

Nel “Del Rosso” ha trovato un Garavaglia che lo ha impegnato fino all’ultimo.

Minuto raccoglimento per Maltinti

Altro brillante protagonista della corsa toscana Zurlo giunto terzo a una decina di secondi dal tandem che si è giuocato il successo, mentre Murgano portacolori della locale società Team Corratec ha regolato per il quarto posto un plotoncino di undici inseguitori.

Un finale bellissimo e combattuto a rendere onore a questa classica e un vincitore magnifico per tutta la stagione.

Prima del via osservato un minuto di silenzio per ricordare la figura di Renzo Maltinti, un grande dirigente del ciclismo.

 

ORDINE DI ARRIVO:

 

1)Nicolò Buratti (CTF) km 174,8, in 4h03’42”, alla media di km 43,037;

2)Giacomo Garavaglia (Work Service Vitalcare Videa);

3)Matteo Zurlo (Zalf Euromobil Désirée Fior) a 10″;

4)Marco Murgano (Team Corratec) a 44″;

5)Lorenzo Quartucci (Hopplà Petroli Firenze Don Camillo);

6)Francesco Pirro (Gs Maltinti Lampadari Banca Cambiano);

7)Martin Nessler (Gc Sissio Team);

8)Matteo Regnanti (Gs Maltinti Lampadari-Banca Cambiano);

9)Raul Colombo (Work Service Vitalcare Videa);

10)Nicola Genuin (Trentino Cycling Team).

   Antonio Mannori

Di Bernardi Vito

Il mondo del cilcismo locale e nazionale ha trovato una nuova e qualificata vetrina online. Si tratta del sito www.pedaletricolore.it, fondato e diretto da Vito Bernardi, giornalista pubblicista, conosciuto da tutti nell'ambiente delle due ruote. Nelle sue pagine, Bernardi raccoglie notizie, comunicati stampa, immagini di corse, atleti, società, dirigenti, e la più ampia informazione su quello che accade quotidianamente nell'Alto Milanese, ma anche a livello nazionale ed internazionale