Trento 02 Dicembre 2020

ALDO MOSER da dilettante correva per AURORA di Trento (Foto archivio Fotomosna)

Dall’Aurora Trento alla Filotex : Ciao Aldo

Aldo Moser è stato uno dei Grandi del ciclismo Italiano e capostitipe di una famiglia che ha dato al ciclismo ben 4 corridori professionisti.

Nato il 7 febbraio 1934 Aldo esordì nel ciclismo agonistico nella categoria allievi disputando una gara in quel di Volano (Trento) pur non avendo tutto l’equipaggiamento da corridore mancanza alla quale aveva sopperito con la volontà, l’impegno, il desiderio di emergere e la classe che possiamo ben dire, fosse già una dote di famiglia.

E dopo quella di Volano tra gli allievi, altre vittorie furono conquistate dal giovane Moser di Palù di Giovo che vinse anche una Bologna Raticosa nel 1953, una vittoria che il fotoreporter trentino Remo Mosna ha saputo ben documentare con la fotocopia, (gelosamente custodita),  di un articolo dedicato proprio alla vittoria di Aldo Moser nella Bologna-Raticosa del 1953 e scritto da un grande giornalista dell’epoca, Ermanno Mioli.

Poi, dal 1954, inizia la lunga avventura nel mondo del professionismo.

Un’avventura durata vent’anni ed iniziata in maglia della gloriosa Torpado e terminata nel 1973 nello squadrone di Patron Gelli, la Filotex dove hanno militato anche i suoi 3 fratelli.

ALDO MOSER in maglia Vittadello

A 15 assommano le sue vittorie, due le maglie rosa indossate e quattro le maglie azzurre difese in altrettanti Mondiali su strada.

Grande cronometrista, si impose nel Trofeo Baracchi, nel Gran Premio delle Nazioni nella “Manica-Oceano” ed altre prove contro il tempo.

 Nel 1954 vinse subito all’esordio tra i prof vincendo la Coppa Agostoni a Lissone, poi il GP Industria e Commercio a Prato, tappe alla mitica “Roma-Napoli-Roma”.

Sempre su  strada nel 1963, era il 22 settembre, a Legnano (Milano), vinse la 45° edizione della Coppa Bernocchi in solitaria dopo una settantina di chilometri in fuga solitaria precedendo di 26″ il velocista Adriano Durante e lo scalatore Vito Taccone formando un podio che, oggi, si è riformato lassù nell’alto dei Cieli.

ALDO MOSER una foto recente (Foto Remo Mosna)

Ad Aldo un pensiero ed una preghiera affinchè, nella Pace del Signore trovi la Luce Eterna e riposi in pace.

Servizio a cura di : Vito Bernardi e Materiale fotografico archivio di : Remo Mosna

Di Bernardi Vito

Il mondo del cilcismo locale e nazionale ha trovato una nuova e qualificata vetrina online. Si tratta del sito www.pedaletricolore.it, fondato e diretto da Vito Bernardi, giornalista pubblicista, conosciuto da tutti nell'ambiente delle due ruote. Nelle sue pagine, Bernardi raccoglie notizie, comunicati stampa, immagini di corse, atleti, società, dirigenti, e la più ampia informazione su quello che accade quotidianamente nell'Alto Milanese, ma anche a livello nazionale ed internazionale