MARMIROLO , 16 OTTOBRE 2020

Learco Guerra Jr e Silvio Martinello con Fausto Armanini inaugurazione cimeli Learco Guerra (Foto di Paolo Biondo)

Silvio Martinello Padrino inaugurazione esposizione cimeli dedicata al “Mito” delle due ruote Learco Guerra

L’ex campione del mondo ed olimpico della pista ed oggi commentatore Rai Silvio Martinello è stato l’ospite d’onore lo scorso 16 ottobre alla cerimonia d’inaugurazione dell’esposizione allestita nella Torre Civica di Marmirolo e dedicata al ricordo di un mito delle due ruote quale Learco Guerra.

L’Assessore comunale con due ciclisti del gruppo Soave (Foto Paolo Biondo)

L’iniziativa, fortemente voluta dall’amministrazione locale a partire dal sindaco, Paolo Galeotti, e dall’assessore Elena Betteghella, è stata allestita con la collaborazione del nipote del mito delle due ruote, Learco Guerra junior, del Panathlon Mantova, rappresentato per l’occasione dal vice presidente Daniele Pagliari e il giornalista Adalberto Scemma, del Comitato provinciale dell’Fci, presente a tal proposito il presidente Fausto Armanini ed il consigliere nazionale Corrado Lodi, e del Coni, con in prima fila il delegato Giuseppe Faugiana.

Con loro anche il sindaco di Cavriana, Giorgio Cauzzi.

Un tuffo nel passato di uno sport, il ciclismo, che grazie a personaggi come la Locomotiva Umana e in tempi più recenti Silvio Martinello non ha mai perso il proprio fascino anzi….

Silvio Martinello con gli Organizzatori (Foto di Paolo Biondo)

Da sottolineare che prima del taglio virtuale del nastro tricolore si è assistito all’arrivo di atleti del Gruppo Ciclistico di Soave in sella a bici d’epoca e con divise storiche legate al nome di Learco Guerra.

L’arrivo del campione padovano, dopo aver commentato per Radio Rai la tappa del Giro d’Italia che si è conclusa a Monselice, ha reso il momento ancor più carico di emozione.

L’omaggio a Learco Guerra arriva proprio in coincidenza con alcuni “fatti di ciclismo” che sembrano dare forza a quelli che per molti appassionati e addetti ai lavori sono “i ricorsi storici”.

In primo luogo giovedì la tappa della corsa in rosa si è conclusa a Cesenatico località dove Learco si aggiudicò una frazione della medesima manifestazione.

Filippo Ganna, poi, ha indossato la maglia rosa al termine della prima tappa dopo essersi aggiudicato il titolo di campione del mondo sempre a cronometro come avvenne a suo tempo per Learco Guerra.

Un momento dell’inaugurazione dell’esposizione in onore di Learco Guerra (Foto di Paolo Biondo)

Il quadro della giornata si è completato con un interessante faccia a faccia tra Silvio Martinello e Adalberto Scemma, svoltosi nella sala civica, che ha dato un senso ancor più forte all’iniziativa marmirolese.

Il campione padovano ha parlato del suo ciclismo, quello vissuto in sella e quello oggi raccontato ad un microfono, con un entusiasmo che ha contagiato tutti i presenti.

Paolo Biondo

Di Bernardi Vito

Il mondo del cilcismo locale e nazionale ha trovato una nuova e qualificata vetrina online. Si tratta del sito www.pedaletricolore.it, fondato e diretto da Vito Bernardi, giornalista pubblicista, conosciuto da tutti nell'ambiente delle due ruote. Nelle sue pagine, Bernardi raccoglie notizie, comunicati stampa, immagini di corse, atleti, società, dirigenti, e la più ampia informazione su quello che accade quotidianamente nell'Alto Milanese, ma anche a livello nazionale ed internazionale