Santa Lucia alla Castellina, 21 Novembre 2015.

Franco Gini, al centro, riceve il Timone d'Oro dal Presidente Adis-Pro, Davide Goetz e dal neo Consigliere Marco Marzano (Foto Nastasi)
Franco Gini, al centro, riceve il Timone d’Oro dal Presidente Adis-Pro, Davide Goetz e dal neo Consigliere Marco Marzano (Foto Nastasi)

E’ un fine settimana speciale quello iniziato oggi al Convento Carmelitano di Santa Lucia alla Castellina, Centro Spirituale del Ciclismo come riconosciuto ufficialmente dalla Federciclismo Italiana.

17.11.15 - LOGO ADISPRO - adispro

Franco Gini con Davide Goetz e Marco Marzano (Foto Nastasi)
Franco Gini con Davide Goetz e Marco Marzano (Foto Nastasi)

Una “Due Giorni” iniziata sabato 21 novembre col Convegno indetto dall’Adis-Pro-Associazione Direttori Sportivi Professionisti, presidente Davide Goetz che, oltre ad avere discusso numerose tematiche dell’Associazione, ha proceduto alla consegna dell’ambito Premio “Timone d’Oro” che l’Adis-Pro riconosce ogni anno ad un Direttore Sportivo che si sia distinto nelle sue specifiche mansioni professionali.

La gioia di Franco Gini col Timone D'Oro (Foto Nastasi)
La gioia di Franco Gini col Timone D’Oro (Foto Nastasi)

Quest’anno l’Adis-Pro ha scelto per il 2015 Franco Gini da 30 anni in attività avendo iniziato la sua carriera nel 1985 alla guida del Team “Pepsi Cola-Alba Cucine-Fanini” e, ultimamente, è approdato al Team “Mobilstar America”

Toscano di Cascina di Pisa, Gini riveste la carica di presidente del Gruppo Sportivo Cascina di Pisa e collabora attivamente nell’organizzazione di numerose manifestazioni sportive collaborando anche nel Comitato di Tappa che ha portato la Tirreno-Adriatico nella sua cittadina.

Da sx, il presidente Davide Goetz e Stefano Piccolo (Foto Nastasi)
Da sx, il presidente Davide Goetz e Stefano Piccolo (Foto Nastasi)

Il Timone d’oro gli è stato consegnato da Davide Goetz e dal neo consigliere dell’Adis-Pro, Marco Marzano che ha fatto così il suo debutto ufficiale in questo ruolo.

Nel contesto della loro riunione annuale, presentati da Giacinto Gelli, l’organizzazione “Manos sin Fronteras”, ha illustrato brevemente la tecnica della stimolazione neurale, un metodo di “autotrattamento” che fa parte delle discipline bionaturali e complementari alla medicina tradizionale, trovando l’attenzione dei 60 Direttori sportivi presenti tra i quali Paolo Bettini.

Paolo Bettini alla riunione dell'Adis-Pro alla Castellina (Foto Nastasi)
Paolo Bettini alla riunione dell’Adis-Pro alla Castellina (Foto Nastasi)

Oggi è stata una giornata speciale anche per i Padri Carmelitani alla guida del Convento della Castellina con l’esordio ufficiale del nuovo Rettore, Padre Nicola Sozzi, 48 anni proveniente dal Convento Carmelitano di Albano (Roma) e che sostituisce Padre Raffaele Duranti trasferito ad altra sede;

Padre Nicola, Rettore del Convento della Castellina col Presidente dell'Adispro, Davide Goetz (Foto Nastasi)
Padre Nicola, Rettore del Convento della Castellina col Presidente dell’Adispro, Davide Goetz (Foto Nastasi)

Altro Padre Carmelitano assegnato alla Castellina da soli 15 giorni, è Padre Luca Sciarelli, giovanissimo, classe 1980 e proveniente dalla Parrocchia di Santa Maria Regina Mundi del quartiere di Roma Torrespaccata dove rivestiva la carica di vice parroco e che alla Castellina sostituirà Padre Agostino Gelli, anche lui trasferito ad altra sede e che domani sarà il Celebrante della Santa Messa.

Padre Luca con Alessandro Troni (Foto Nastasi)
Padre Luca con Alessandro Troni (Foto Nastasi)

Due Padri molto attivi in campo pastorale che, lo hanno dichiarato loro stessi, sono un po’ acerbi di ciclismo ma che, dopo l’intensa giornata odierna con i Direttori Sportivi, hanno cominciato a maturare un grande interesse verso il mondo dello sport delle due ruote spinte dalla forza dei pedali ed hanno cominciato a documentarsi sui nominativi e le carriere dei ciclisti che verranno premiati domani nella giornata clou della “Due Giorni” dedicata alla consegna del Premio “Coraggio e Avanti” che è anche il motto del Centro Spirituale del Ciclismo e del 14° Raduno dei Campioni del Ciclismo  che domani si svolgerà con questo programma :

06.11.15 - invito coraggio e avanti 1

06.11.15 - invito coraggio e avanti 2

Ore 9,30, Ritrovo; Ore 10,30 Santa Messa celebrata da Padre Agostino Gelli; Ore 12,00, consegna dei Premi (Sull’Altare della Chiesa della Castellina). Ore 13,00, pranzo collettivo e, alle ore 15,00, i saluti dei Padri Conventuali e dei Componenti del gruppo “La Famiglia-Il Cammino Continua”, rappresentati dal presidente Giacinto Gelli.Ed ecco l’elenco dei premiati con, tra parentesi, il nome del premiato nel 2014 :

12° Premio Coraggio e Avanti a Davide Formolo (nel 2014 a Fabio Aru);

9° Premio Ammiraglio D’Oro a Giuseppe Martinelli (Paolo Slongo);

8° Premio Promessa Juniores “Mario Sani” a Tommaso Fiaschi, (Edoardo Affini);

6° Premio Franco Ballerini a Rino Marchesi (Allenatore di Calcio);

5° Premio Donne Elite a Marta Bastianelli (Martina Alzini);

4° Premio Under 23 a Simone Consonni (Davide Martinelli);

3° Premio Over 35 “Edo Gelli” a Davide Rebellin (Luca Paolini);

2° Premio Alfredo Martini a Marzio Bruseghin (Mario Cipollini).

Nel corso della riunione degli Associati all’Adispro, il presidente della Comunità secolare “La Famiglia”,  Giacinto Gelli, ha consegnato al presidente dell’Adispro, Davide Goetz una Targa ricordo.

Giacinto Gelli consegna a Davide Goetz una Targa ricordo (Foto Nastasi)
Giacinto Gelli consegna a Davide Goetz una Targa ricordo (Foto Nastasi)
Gelli e Goetz (Foto Nastasi)
Gelli e Goetz (Foto Nastasi)

Al Convegno Adis-Pro hanno partecipato attivamente anche Dirigenti del Ciclismo professionistico come Stefano Piccolo e Angelo Lavarda mentre il Presidente Chigo, impossibilitato a partecipare ha inviato un messaggio di adesione e di incitamento.

L'intervento di Angelo Lavarda (Foto Nastasi)
L’intervento di Angelo Lavarda (Foto Nastasi)
Stefano Piccolo e Davide Goetz (Foto Nastasi)
Stefano Piccolo e Davide Goetz (Foto Nastasi)

Famiglia del Ciclismo della Castellina

(Addetto Stampa-Vito Bernardi)

 

Di Bernardi Vito

Il mondo del cilcismo locale e nazionale ha trovato una nuova e qualificata vetrina online. Si tratta del sito www.pedaletricolore.it, fondato e diretto da Vito Bernardi, giornalista pubblicista, conosciuto da tutti nell'ambiente delle due ruote. Nelle sue pagine, Bernardi raccoglie notizie, comunicati stampa, immagini di corse, atleti, società, dirigenti, e la più ampia informazione su quello che accade quotidianamente nell'Alto Milanese, ma anche a livello nazionale ed internazionale