Monfalcone, 04 giugno 2022
 

VELJKO STOJNIC ALL’ATTACCO VERSO MONFALCONE
Il corridore serbo è stato ripreso a soli 5 km dall’arrivo nella 1^ tappa dell’Adriatica Ionica Race

DOWNLOAD

 

Monfalcone, 4 giugno 2022 Finale incerto con Team corratec protagonista nella 1^ tappa dell’Adriatica Ionica Race di 169km tra Tarvisio e Monfalcone. Nella cittadina friulana, dove ha esultato Cristian Scaroni (Nazionale Italiana), gli uomini di Francesco Frassi e Serge Parsani hanno provato un blitz grazie a Veljko Stojnic, evaso dal gruppo in cima all’unico GPM di giornata, Sagrado.

04-06-2022 Adriatica – Ionica Race; Tappa 01 Tarvisio – Monfalcone; 2022, Corratec; Tarvisio; (Foto Sirotti)

Stojnic si era riportato su un terzetto di attaccanti formato da Luca Covili, Paul Double ed Edoardo Zardini passando a 10 km dall’arrivo con un vantaggio di 32″ su un gruppo che pareva impossibilitato a reagire.

La spinta di Astana Qazaqstan Team ed Eolo-Kometa Cycling Team faceva sì che il tentativo dei quattro svanisse a 5 km dall’arrivo dove partiva il contrattacco decisivo di cinque uomini dai quali usciva vincitore allo sprint Scaroni.

Pochi secondi dopo l’arrivo, Veljko Stojnic ha dichiarato: “Abbiamo scollinato insieme ma non c’è stata grande collaborazione. In particolare Luca Covili era troppo passivo tanto che ad un certo punto ho pensato anche di attaccare in solitario. Mi sentivo bene ma non c’era accordo e forse sono sfumate lì le nostre chances di arrivare. La condizione migliora e ci riproverò nei prossimi giorni.”

 

Il migliore dei nostri all’arrivo era Marco Murgano che ha chiuso 16° in un gruppetto arrivato a 19″ da Scaroni e regolato da Davide Persico. Sfortuna per Stefano Gandin e Davide Baldaccini che hanno forato nei 10 km finali.

Domani la Castelfranco Veneto-Monte Grappa potrebbe essere già decisiva per la classifica generale di questa Adriatica Ionica Race con arrivo posto in cima ai 1708 metri dell’ascesa veneta al termine di una scalata di 28.3km.

04-06-2022 Adriatica – Ionica Race; Tappa 01 Tarvisio – Monfalcone; 2022, Corratec; Rajovic, Dusan; Tarvisio; (Foto Sirotti)

VELJKO STOJNIC HAD A GO ON THE ROAD TO MONFALCONE
The Serbian rider was caught up just 5 km before the finish in the 1st stage of the Adriatica Ionica Race

Monfalcone, 4 June 2022 – An uncertain final with Team corratec protagonist in the 1st stage of the Adriatica Ionica Race, 169km long between Tarvisio and Monfalcone. In the Friulian town, where Cristian Scaroni (Italian National) celebrated for the first time in his career, the riders directed by Francesco Frassi and Serge Parsani tried a blitz thanks to Veljko Stojnic, escaped from the group at the top of the only KOM of the day, Sagrado.

Stojnic had joined to a trio of attackers made up of Luca Covili, Paul Double and Edoardo Zardini, passing the 10 km from the finish sign with a 32 “advantage over a group that seemed unable to react.

The push of Astana Qazaqstan Team and Eolo-Kometa Cycling Team meant that the attempt of the four vanished 5 km from the finish where the decisive counterattack of five men started, from which Scaroni emerged the winner in the sprint.

Speaking after the finish line, Veljko Stojnic said: “We crossed the hill together but there was no great collaboration. In particular Luca Covili was too passive and at a certain point I even thought about attacking alone. I felt good but we didn’t cooperate and perhaps our chances of reaching the finish faded away there. The condition improves and I will try again in the next few days.”

 

Our top finisher was Marco Murgano who was 16th in a small group arrived at 19″ from Scaroni and regulated by Davide Persico. Bad luck for Stefano Gandin and Davide Baldaccini who both punctured in the final 10 km.

Tomorrow the Castelfranco Veneto-Monte Grappa could already be decisive for the general classification of this Adriatica Ionica Race with arrival at the top of the 1708 meters of the Venetian ascent at the end of a demanding climb 28.3km long.
#NeverGiveUp

 

 

TEAM CORRATEC
Pro Cycling Team
PRESS OFFICEValerio Bianco
+39 3922367911

 

Di Bernardi Vito

Il mondo del cilcismo locale e nazionale ha trovato una nuova e qualificata vetrina online. Si tratta del sito www.pedaletricolore.it, fondato e diretto da Vito Bernardi, giornalista pubblicista, conosciuto da tutti nell'ambiente delle due ruote. Nelle sue pagine, Bernardi raccoglie notizie, comunicati stampa, immagini di corse, atleti, società, dirigenti, e la più ampia informazione su quello che accade quotidianamente nell'Alto Milanese, ma anche a livello nazionale ed internazionale