Mantova, 29 giugno 2022

I baby dell’Algor  Tatobike (Foto Biondo)

Presentato il ricco programma ciclistico nel mantovano per l’inizio del mese di luglio : Ci relaziona Paolo Biondo

MANTOVA – Quattro gare nell’arco di otto giorni è questo il programma d’inizio luglio per quel che concerne l’attività agonistica che avrà come palcoscenico le strade del mantovano.

Quattro appuntamenti che nei giorni scorsi sono stati presentati dai vari organizzatori che avevano al loro fianco le amministrazioni locali e il Comitato provinciale Fci.

Il programma, quindi, si apre sabato 2 luglio con il Gp Comune di Castellucchio Trofeo Erboristeria professionale La Felce, test di rilievo internazionale che avrà come protagonisti gli under 23 e gli elite compresi quelli della nazionale ucraina.

La manifestazione, che assegnerà anche quest’anno la maglia gialla del Campione d’estate e i punti abbinati al Prestigio d’oro Alè, avrà in cabina di regia l’esperto Lido Baracca che potrà contare sulla collaborazione dei dirigenti dell’Uc Ceresarese.

Presentazione GP Castellucchio e maglia gialla di Campione dell’Estate (Foto di Paolo Biondo)

Al loro fianco si sono posti anche il Comune di Castellucchio, il comitato provinciale Fci, il Coni di Mantova, i Veterani dello Sport e un gruppo di volontari comprendenti anche la Protezione Civile e la Polizia Locale.

La bandiera a scacchi verrà abbassata alle 13,30 e gli atleti dovranno affrontare tre tipologie di circuiti; il primo di 10,100 km da ripetersi 8 volte, uno lungo da 16,700 da ripetersi 5 volte e comprendente un tratto in sterrato di poco superiore al chilometro ed un ponticello che costringerà gli atleti a porsi in fila indiana per attraversarlo.

La parte conclusiva della competizione sarà breve circuito di 3,600 km che sarà percorso per tre volte per poi raggiungere il traguardo; complessivamente i protagonisti di questo appuntamento dovranno pedalare per 175,100 km.

Per rendere il tutto ancor più avvincente gli organizzatori hanno inserito nel programma anche i traguardi volanti che premieranno solamente il primo che transita sotto lo striscione d’arrivo al 1°, 3°, 5°, 7°, 9° e 11° giro.

Il giorno dopo i riflettori si spostano a Rodigo dove sulla scena saliranno le esordienti e le allieve e in quella occasione in palio di saranno sia la seconda tappa della prima edizione del Trittico Rosa “Dalla Postumia al Mincio” ed anche la maglia biancoverde di campionesse regionali lombarde.

Trittico dalla Postumia al Mincio (Foto Biondo)

In questo caso la macchina organizzativa sarà coordinata dai dirigenti del Velo Club Rodigo, a partire dal presidente Paolo Ghisel, e con loro vi saranno anche il Comune di Rodigo, il Coni di Mantova, il Comitato provinciale Fci.

Il programma della mattinata prevede alle 9 la partenza delle esordienti che si misureranno su un circuito di circa 5 km da ripetersi 6 volte sino a completare la distanza di 28,800 km.

Le allieve entreranno sulla scena alle 10,15 e per loro il tracciato non cambierà, ciò che cambierà sarà il numero dei giri ovvero 12, a quel punto loro dovranno completare la distanza di 57,600 km prima di tagliare il traguardo.

I baby dell’Allgor Tatobike (Foto di Paolo Biondo)

Il pomeriggio sarà il turno dei giovanissimi che a partire dalle 16,30 animeranno le varie fasi del Giro dei Sette Orti in programma a Boccadiganda (Borgo Virgilio).

Questa manifestazione che sarà valida quale seconda tappa del Trofeo Allgor sarà coordinata dai dirigenti dell’Allgor Tatobike. Le sei gare in programma più il momento promozionale si terranno su un circuito di 1,150 km con alcuni saliscendi lungo l’argine del Po.

(Foto di Paolo Biondo)

Il poker di gara si completerà con il Gp Santi Martiri Coppa Comune di Marcaria che si disputerà sabato 9 luglio a partire dalle 16 a Casatico (Marcaria).

In questa occasione l’organizzazione sarà nelle mani dell’esperto Fausto Armanini, presidente del Comitato provinciale Fci di Mantova, con il quale collaboreranno i dirigenti dell’Uc Ceresarese del presidente Simone Pezzini e i protagonisti del pomeriggio saranno gli esordienti che tra le altre cose lotteranno per la conquista della maglia di campione provinciale di categoria.

Servizio a cura di  :  Paolo Biondo

Di Bernardi Vito

Il mondo del cilcismo locale e nazionale ha trovato una nuova e qualificata vetrina online. Si tratta del sito www.pedaletricolore.it, fondato e diretto da Vito Bernardi, giornalista pubblicista, conosciuto da tutti nell'ambiente delle due ruote. Nelle sue pagine, Bernardi raccoglie notizie, comunicati stampa, immagini di corse, atleti, società, dirigenti, e la più ampia informazione su quello che accade quotidianamente nell'Alto Milanese, ma anche a livello nazionale ed internazionale