Cuneo, 14 Settembre 2022

Fancy women bike ride

A Cuneo per la prima volta la pedalata al femminile della Fancy Women Bike Ride

Nell’ambito della seconda edizione del Cuneo Bike Festival, domenica 18 settembre, alle 15.30, ci sarà il ritrovo in piazza ex Foro Boario, della Fancy Women Bike Ride: un evento che riunisce oltre 50.000 donne in bicicletta lo stesso giorno, alla stessa ora, in più di 30 Paesi e 180 città in tutto il mondo. Saranno tredici i comuni italiani che parteciperanno alla pedalata, tra cui, per la prima volta, la città di Cuneo.
 
Il percorso prevede il passaggio in piazza Galimberti e corso Nizza fino a piazza Costituzione per poi svoltare in Parco Parri e tornare in piazza foro Boario lungo il viale Angeli. Fancy Women Bike Ride nasce dalle donne ed è rivolta alle donne per riaffermare la bicicletta come strumento di emancipazione e libertà dal forte impatto sociale. Incontrarsi per una pedalata e poi restare unite e insieme generare cambiamento attraverso una scelta. Partecipazione libera e gratuita.
Cuneo Pedala e Cammina
Il calendario completo e aggiornato degli eventi del Cuneo Bike Festival, tutti gratuiti, è pubblicato sul sito comune.cuneo.it/cuneobikefestival, dove è possibile riservare il proprio posto agli appuntamenti per cui è richiesta la prenotazione.
Leggi tutto il comunicato
Scarica il comunicato in word
Archivio fotografico CUNEO BIKE FESTIVAL
Per maggiori info: Autorivari Studio Associato • Corso IV Novembre, 8 – 12100 Cuneo (CN) • Tel. 0171.601962.
Autorivari Studio Associato
Corso IV Novembre, 8 – 12100 Cuneo (CN) • Tel. 0171.601962
staff@autorivari.comwww.autorivari.com

Di Bernardi Vito

Il mondo del cilcismo locale e nazionale ha trovato una nuova e qualificata vetrina online. Si tratta del sito www.pedaletricolore.it, fondato e diretto da Vito Bernardi, giornalista pubblicista, conosciuto da tutti nell'ambiente delle due ruote. Nelle sue pagine, Bernardi raccoglie notizie, comunicati stampa, immagini di corse, atleti, società, dirigenti, e la più ampia informazione su quello che accade quotidianamente nell'Alto Milanese, ma anche a livello nazionale ed internazionale