Cittiglio, 21 giugno 2020

Gianoli, Azzimonti e altri due cicloamatori a Cittiglio

PRIMO GIORNO D’ESTATE  SUI PERCORSI PERMANENTI DELLA “SULLE STRADE DI BINDA” 

Cittiglio (Varese) E’ iniziata l’estate ciclistica nel segno dei percorsi permanenti della “Sulle strade di Alfredo Binda”.

Questa mattina un buon numero di pedalatori si sono presentati alla spicciolata all’hotel La Bussola di Cittiglio per iniziare la giornata pedalando sui tre percorsi previsti. Colazione offerta dagli organizzatori e poi di buona lena sulle strade della Valcuvia, sui tornanti del Brinzio, lungo la vie che costeggiano i laghi di Varese, Maggiore, Ceresio e di Ghirla con i più allenati che nel fonale hanno scalato anche il Passo Cuvignone. L’iniziativa voluta da Ciclovarese, con il supporto della Varese Sport Commission e del Panathlon International Club Varese, con l’aspetto tecnico curato dai team: AmiciBici, Funtos Bike e  Gruppo Sportivo Contini sta riscuotendo un buon successo e i promotori già pensano di riproporla nel 2021.

All’hotel La Bussola di Cittiglio, sede di partenza e conclusione dei tracciati, ad accogliere gli atleti oltre ad Alessandro Ruzzenenti c’erano Albino Rossetti, del Panathlon International Club Varese, e Miriam Martinoli, vicepresidente della federciclo bosina, mentre tra i partecipanti di giornata da segnalare l’ex professionista Simone Zucchi e il gruppo più numeroso formato dagli atleti del team Amici Bici di Gallarate.

L’adesione ai percorsi permanenti è libera a tutti. Per tutte le info è possibile visitare il sito www.sullestradedibinda.it   –  info@newsciclismo.com.   

 

Di Bernardi Vito

Il mondo del cilcismo locale e nazionale ha trovato una nuova e qualificata vetrina online. Si tratta del sito www.pedaletricolore.it, fondato e diretto da Vito Bernardi, giornalista pubblicista, conosciuto da tutti nell'ambiente delle due ruote. Nelle sue pagine, Bernardi raccoglie notizie, comunicati stampa, immagini di corse, atleti, società, dirigenti, e la più ampia informazione su quello che accade quotidianamente nell'Alto Milanese, ma anche a livello nazionale ed internazionale