Sestola, 17 Maggio 2016

Ciccone vince a Sestola (@Ansa)
Ciccone vince a Sestola (@Ansa)

Campi Bisenzio-Sestola km 219 – 10° Tappa del 99 Giro D’Italia

Ciccone Podio a Sestola
Ciccone Podio a Sestola (Ansa)

Oggi non si fa la cronaca di tutta la tappa ma andiamo direttamente all’arrivo ovvero nelle fasi finali di questa tappa che il giovanissimo Giulio Ciccone ha vinto alla grande con una dimostrazione di forza e classe molto convincente e che infonde nei cuori della moltitudine di sportivi presenti all’arrivo e di tutte le centinaia di migliaia che, in tutto il mondo, hanno seguito sui teleschermi questa avvincente tappa del nostro Giro d’Italia, la speranza di trovarci di fronte ad un corridore da “corse a tappe”.

Marea di tifosi anche a Sestola (Nastasi)
Marea di tifosi anche a Sestola (Nastasi)

Oggi ho realizzato un sogno, sottolinea Ciccone in conferenza stampa, il sogno di vincere una tappa al Giro.

Ciccone con Nando Piazza a Sestola (Nastasi)
Ciccone con Nando Piazza a Sestola (Nastasi)

Però non so se posso aspirare a vincere un grande Giro intanto, accontentiamoci della vittoria in questa stupenda tappa.

Ciccone in conferenza stampa a Sestola (Foto Nastasi)
Ciccone in conferenza stampa a Sestola (Foto Nastasi)

In una grande corsa a tappe, è fondamentale il “Recupero” e su questo non sono ancora completamente sicuro ma, diciamo che va bene così.

Bici di Ciccone (Foto Nastasi)
Bici di Ciccone (Foto Nastasi)

Sono al primo anno da professionista, facciamo un passo o un gradino alla volta.

Sestola saluta il Giro (Foto Nastasi)
Sestola saluta il Giro (Foto Nastasi)

Dedico la vittoria alla mia famiglia, mamma Silvana e papà Roberto, alla mia fidanzata che è di Bergamo e si chiama Anna, Bergamo è la mia seconda città, faccio un po’ il pendolare tra Chieti dove sono nato e, appunto, Bergamo perciò festeggeremo questa vittoria di tappa sia a Bergamo che a Chieti con tutti gli amici e anche con Giuseppe Scurti un grande amico che mi invita spesso nella sua “Stalla”, un accogliente locale riservato solo agli Amici, un locale che parla tantissimo di ciclismo anzi, è il salotto del ciclismo.

Federico a dx, di Ragioinformazioni (Foto Nastasi)
Claudio Chiappucci a dx (Foto Nastasi)

Ma oggi una menzione speciale va a Gianluca Brambilla, un grande corridore, un grande uomo uno splendido ragazzo che ha saputo mettersi completamente al servizio dell sua squadra, la Etixx-Quick Step e tirare per il suo compagno Bob Jungels e aiutarlo a conquistare la maglia rosa e tenerla perciò in squadra.

Brambilla-Jungels, passaggio di consegne (Ansa)
Brambilla-Jungels, passaggio di consegne (Ansa)

Un comportamento da splendido “Gregario”, quell’aggettivo, quella qualifica che fanno di questo “Ruolo” una posizione di spicco e di importanza per una squadra.

altimetria 10^ tappa
altimetria 10^ tappa

Bellissimo perciò il ruolo di Gianluca Brambilla merita di essere sottolineato, applaudito e soprattutto, rispettato : Gregario è un ruolo che, da sempre, idealizza e innalza agli onori della cronaca e della storia del ciclismo un corridore, in questo caso, Gianluca Brambilla per l’appunto.

La nuova maglia rosa Bob Jungels con Nando Piazza (Foto Nastasi)
La nuova maglia rosa Bob Jungels con Nando Piazza (Foto Nastasi)

E un grosso applauso al Campione del Lussemburgo, Bob Jungels che viene promosso in rosa cedendo la maglia bianca al nostro Formolo.

Cunego in maglia azzurra
Cunego in maglia azzurra (Nastasi)

Tra i corridori invece che si aggrappano sempre più alla maglia azzurra, c’è Damiano Cunego, (Nippo-Vini Fantini), che mantiene questo simbolo del primato tra i grimpeur.

Il ritiro di Landa Meana (@Ansa)
Il ritiro di Landa Meana (@Ansa)

Una parola anche per Mikel Landa Meana che oggi ha abbandonato il Giro.

Non bisogna dare “mazzate” su un corridore come Landa Meana che, ha abbandonato non tanto per il gusto di lasciare il Giro ma sicuramente perché probabilmente non ne aveva proprio più.

A Landa Meana perciò l’onore delle armi, un corridore che sicuramente tornerà a fare parlare di sé perché è sicuramente un Campione ma è anche un uomo e come tale deve subire cali fisici, giornate storte, situazioni contrarie alle proprie aspettative.

Giovani tifosi provenienti da Faenza qui con Cipollini (Foto Nastasi)
Giovani tifosi provenienti da Faenza qui con Cipollini (Foto Nastasi)

E tanti tifosi, dall’Olanda, da Faenza e un po’ da tutta Italia.

Tifoso con vessillo olandese (Foto Nastasi)
Tifoso con vessillo olandese (Foto Nastasi)

Ordine d’arrivo a Sestola,

1.Giulio Ciccone (Bardiani-Csf) km 219 in 5h44’32” media kmh. 38,138;

Ivan Rovni 2^ classificato a Sestola (Foto Nastasi)
Ivan Rovny 2^ classificato a Sestola (Foto Nastasi)

 

2.Ivan Rovny (Russia-Tinkoff) a 42”;  

3.Darwin Atapuma (Colombia BMC Racing Team) 1’20”;

4.Nathan Brown (Usa-Cannondale) 1’53”;

Damiano Cunego 5^ classificato a Sestola (Foto Nastasi)
Damiano Cunego 5^ classificato a Sestola (Foto Nastasi)

 

5.Damiano Cunego (Nippo – Vini Fantini) 2’04”;

6.Andrey Amador (Costarica-Movistar) 2’10”;

7.Giovanni Visconti (Movistar) 2’11”;

8.Alejandro Valverde (Spagna-Movistar) 2’11”;

9.Esteban Chaves (Colombia-Orica Greenedge) 2’11”;

10.Jakob Fuglsang (Danimarca-Astana) 2’11”

Classifica Generale,

Jungels brinda in rosa a Sestola (Ansa)
Jungels brinda in rosa a Sestola (Ansa)

1.Bob Jungels (Lussemburgo-Etixx Quick Step) 40h19’52”;

2.Andrey Amador (Costarica-Movistar) 26”;

3.Alejandro Valverde (Spagna-Movistar) 50”;

4.Steven Kruijswijk (Olanda-Team Lotto Nl-Jumbo) 50”;

5.Vincenzo Nibali (Astana) 52”;

6.Gianluca Brambilla (Etixx-Quick Step) 1’11”;

7.Rafal Maika (Polonia-Tinkoff) 1’44”;

8.Jakob Fuglsang (Danimarca-Astana) 1’46”;

9.Tinur Zakarin (Russia-Katusha) 2’08”;

10.Esteban Chaves (Colombia-Orica-Greenedge) 2’26”

Damiano Cunego in maglia azzurra (Nastasi)
Damiano Cunego in maglia azzurra (Nastasi)

Maglia Azzurra, Damiano Cunego (Nippo-Vini Fantini);

Andre^ Greipel Maglia Rossa (Foto Nastasi)
Andre^ Greipel Maglia Rossa (Foto Nastasi)

Maglia Rossa, Andrè Greipel (Germania-Lotto Soudal);

Bob Jungels nuova maglia rosa (Foto Nastasi)
Bob Jungels nuova maglia rosa (Foto Nastasi)

Maglia Rosa, Bob Jungels (Lussemburgo-Etixx Quick Step);

Bob Jungels in maglia bianca (Foto Nastasi)
Bob Jungels in maglia bianca (Foto Nastasi)

Maglia Bianca, Bob Jungels (Lussemburgo-Etixx Quick Step).

                  Vito Bernardi – Fotoservizio di Nastasi

Sestola, marea di folla all'arrivo di Sestola (Foto Nastasi)
Sestola, marea di folla all’arrivo di Sestola (Foto Nastasi)
Cunego intervistato dopo arrivo (Foto Nastasi)
Cunego intervistato dopo arrivo (Foto Nastasi)
Fotografi schierati arrivo Sestola (Foto Nastasi)
Fotografi schierati arrivo Sestola (Foto Nastasi)
Giovani tifosi provenienti da FAENZA (Foto Nastasi)
Giovani tifosi provenienti da FAENZA (Foto Nastasi)
Lotto NL Jumbo (Foto Nastasi)
Lotto NL Jumbo (Foto Nastasi)
Operatori TV Lussemburghese (Foto Nastasi)
Operatori TV Lussemburghese (Foto Nastasi)
Ivan Rovny 2^ classificato (Foto Nastasi)
Ivan Rovny 2^ classificato (Foto Nastasi)
Sestola saluta il Giro (Foto Nastasi)
Sestola saluta il Giro (Foto Nastasi)

Galleria Fotografica tappa arrivo Sestola di : Nastasi

Di Bernardi Vito

Il mondo del cilcismo locale e nazionale ha trovato una nuova e qualificata vetrina online. Si tratta del sito www.pedaletricolore.it, fondato e diretto da Vito Bernardi, giornalista pubblicista, conosciuto da tutti nell'ambiente delle due ruote. Nelle sue pagine, Bernardi raccoglie notizie, comunicati stampa, immagini di corse, atleti, società, dirigenti, e la più ampia informazione su quello che accade quotidianamente nell'Alto Milanese, ma anche a livello nazionale ed internazionale