Cadorago, 24 luglio 2022

Fase di Gara

3° Giornata rosa Cadoraghese fortemente condizionata dal caldo torrido

3° Giornata rosa cadoraghese con gare dedicate alle Donne Esordienti e alle Donne Allieve e, in entrambe le categorie a condizionare le gare l’asfissiante caldo che ha indotto le donne esordienti ad una gara “armistizio” nel senso che hanno concluso la loro gara all’insegna del…si salvi chi puo’, alla fine una volata di gruppo con vittoria dell’ex Tricolore, la mantovana Maria Acuti che nella stagione invernale pratica con successo anche il ciclocross.

Prevista anche una classifica di merito per le Esordienti 1° anno con la bresciana Anna Bonassi al primo posto.

In questa speciale classifica, 8° piazza per Vivienne Cassata (SC Busto Garolfo), 9° posto per la rescaldinese Emma Colombo in livrea Ju Green Gorla Minore.

Donne Allieve in gara a Cadorago

Nella gara delle donne allieve il “colpo di scena” dell’abbreviamento del percorso di ben 25 chilometri deciso dalla Giuria per ravvivare la corsa fortemente condizionata dalla calura.

Nel finale della corsa si sono avvantaggiate in cinque atlete, tutte le prime 5 classificate che sono andate a contendersi la vittoria tra loro con qualche lieve distacco evidenziatosi nei metri finali con la piacentina Greta Pighi (GS Cicli Fiorin) che si è imposta con qualche difficoltà sulla bresciana Arianna Bianchi, anche lei ottima ciclocrossista nella stagione invernale.

 Ordine d’arrivo Donne Esordienti Cadorago:

1° Maria Acuti (Valcar-Travel & Service) 38 chilometri in 1 ora 4 minuti 48 secondi, media 35,185 chilometri orari,

2° Alessia Milesi (Ossanesga),

3° Rebecca Fiscarelli (Cicli Fiorin),

4° Anna Bonassi (Mazzano),

5° Margot Buldrini (Bicifestival),

6° Serena Zannoni (Ciclismo giovanile VO2 Team Pink),

7° Carlotta Ronchi (Valcar-Travel & Service),

8° Alessia Locatelli (Ossanesga),

9° Giorgia Massari (Pedale Casalese Armofer),

10° Viola Invernizzi (Team Serio).

Donne esordienti alla 3° edizione della giornata rosa cadoraghese

Classifica Donne Esordienti primo anno:

1° Anna Bonassi (Mazzano),

2° Carlotta Ronchi (Valcar-Travel & Service),

3° Giorgia Massari (Pedale Casalese Armofer),

4° Viola Invernizzi (Team Serio),

5° Asia Vanuzzo (Bicifestival),

6° Valentina Ravelli (Valcar-Travel & Service),

7° Isabella De Angelis (Ossanesga),

8° Vivienne Cassata (Busto Garolfo),

9° Emma Colombo (Ju Green Gorla Minore),

10° Elettra Maroso (Scv Bike Cadorago).

Classifica Donne Esordienti secondo anno:

1° Maria Acuti (Valcar-Travel & Service) 38 chilometri in 1 ora 4 minuti 48 secondi, media 35,185 chilometri orari,

2° Alessia Milesi (Ossanesga),

3° Rebecca Fiscarelli (Cicli Fiorin),

4° Margot Buldrini (Bicifestival),

5° Serena Zannoni (Ciclismo giovanile VO2 Team Pink),

6° Alessia Locatelli (Ossanesga),

7° Eva Zandri (Bicifestival Recanati),

8° Emma Vanuzzo (Bicifestival),

9° Giulia Casubolo (Ciclismo giovanile VO2 Team Pink),

10° Nicoletta Berni (Zhiraf Guerciotti)

 

Ordine d’arrivo Allieve Cadorago:

1° Greta Pighi (Cicli Fiorin) 58 chilometri in 1 ora 40 minuti 58 secondi, media 34,467 chilometri orari,

2° Arianna Bianchi (Biesse Carrera) a 7 secondi,

3° Linda Ferrari (Ciclismo giovanile VO2 Team Pink) a 16 secondi,

4° Giulia Zambelli (Valcar-Travel & Service) a 29 secondi,

5° Marisol Dalla Pietà (Cadeo Carpaneto) a 42 secondi,

6° Camilla Bezzone (Cicli Fiorin) a 5 minuti 50 secondi,

7° Lucia Brillante Romeo (Valcar-Travel & Service),

8° Arianna Giordani (Ciclismo giovanile VO2 Team Pink),

9° Misia Belotti (Valcar-Travel & Service),

10° Giulia Limonta (Valcar-Travel & Service).

Servizio a cura di  :  Vito Bernardi

Di Bernardi Vito

Il mondo del cilcismo locale e nazionale ha trovato una nuova e qualificata vetrina online. Si tratta del sito www.pedaletricolore.it, fondato e diretto da Vito Bernardi, giornalista pubblicista, conosciuto da tutti nell'ambiente delle due ruote. Nelle sue pagine, Bernardi raccoglie notizie, comunicati stampa, immagini di corse, atleti, società, dirigenti, e la più ampia informazione su quello che accade quotidianamente nell'Alto Milanese, ma anche a livello nazionale ed internazionale