Biassono (M&B), 16 ottobre 2022  

Epis Batte Persico e vince 100 Coppa Inverno (Foto Todaro)

Elite-U23 “100° Coppa D’Inverno”

Podio con le Miss Lucrezia e Michela (Foto Berry)

Striscione 100° Coppa D’Inverno e corridori (Foto Berry)

Oggi la Coppa d’Inverno ha celebrato la sua 100° edizione e sul gradino più alto del podio va sia la prestigiosa gara nazionale che i suoi Organizzatori e a festeggiare con loro soprattutto il giovane Giosuè Epis orgoglioso per questo successo che è il quinto stagionale per lui. Ero nelle prime posizioni del gruppo che inseguiva i 5 fuggitivi e sono stato guidato perfettamente dal mio compagno Federico Iacomoni che mi ha lanciato perfettamente e sono stato bravo a contenere il ritorno di due validi avversari come Davide Persico (Colpack-Ballan) e Davide Ferrari (Namedsport-Uptivo) che sono saliti sul podio con me afferma Epis che dedica la vittoria alla sua squadra (Carnovali-Rime-Sias), alla presidentessa Marika Ragosa.

Giosuè Epis esulta dopo la vittoria (Foto Berry)

Giosuè Epis, studente in Economia presso l’Università telematica di Roma ha anche dichiarato che con questa stagione si congeda dalla Carnovali Rime Sias per approdare dal 2023 alla Zalf-Euromobili-Desirèe-Fior.

La Cronaca :

Un passaggio del gruppo da Biassono (Foto Berry)

La corsa è scattata con 135 corridori ai nastri di partenza per pedalare sui 155 chilometri del percorso suddiviso in cinque giri di un circuito  disegnato sulle colline che circondano Biassono e l’Autodromo Nazionale di Monza di km 31 a tornata.

Ed è subito bagarre col trentino Lorenzo Elipanni (Campana Imballaggi Geo&Tex Trentino) che va in fuga tutto solo e guida la gara per una trentina di chilometri prima di essere raggiunto da Alessio Palma (SC Rostese)  col quale proseguirà l’attacco incrementando il vantaggio fino ad 1’35 secondi mantenendosi sempre al comando anche per tutto il secondo dei cinque giri totali venendo raggiunti al chilometro 90 circa da Daniele Anselmi (Lan Service) e Federico Iacomoni (Carnovali-Rime-Sias) in un primo tempo e da Matteo Ambrosini (Colpack-Ballan) subito dopo.

Un quintetto che sarà riassorbito dal gruppo verso la fine del quarto giro al km 114 circa.

I 5 corridori dell’ultima fuga (Foto Berry)

La corsa è sempre molto movimentata tanto che poco prima dell’inizio dell’ultimo giro altri 5 corridori si sono portati al comando, Daniele Gianello (Speeder Cycling Team), Magnus Henneberg (Danimarca-SC Rostese), Christian Bagatin (Carnovali-Rime-Sias), Simone Currò (Aries Cycling) e Nicola Bordoli (SC Valle Seriana-Cene) ma nonostante il loro impegno  assai collaborativo non sono riusciti a contenere il rientro del gruppo che proprio all’ultimo chilometro agganciava i fuggitivi con Iacomoni che pilotava egregiamente il suo compagno Epis che vinceva la gara e Iacomoni che aveva ancora energie per conquistare la top-ten al sesto posto.

Poi le premiazioni in pompa magna con la partecipazione del Sindaco Luciano Casiraghi accompagnato dall’Assessore Ilaria Rivolta, l’Organizzatore Adriano Nava con le Miss Lucrezia e Michela.

Ordine d’arrivo 100° Coppa D’Inverno, 

Podio con Autorità (Foto Berry)

1)Giosuè Epis (Carnovali Rime Sias) km. 155 in 3h30’07” media kmh. 44,261;

2)Davide Persico (Team Colpack-Ballan);

3)Davide Ferrari (Namedsport-Uptivo) a 1”;

4)Lorenzo Quartucci (Hopplà-Petroli Firenze-Don Camillo); st;

5)Simone Buda (Namedsport-Uptivo);

6)Federico Iacomoni (Carnovali-Rime-Sias);

7)Gianluca Cordioli (GC Sissio Team);

8)Andrea Biancalani (Beltrami-Tsa-Tre Colli);

9)Nicolò Pettiti (Overall TreColli-Cycling Team);

10)Tommaso Rosa (Ciclistica Rostese), tutti con lo stesso tempo del 2° classificato.

Corridori Partiti 135; Classificati 80; Corridori ritirati 55

Corridori Team Carnovali col loro DS (Foto Berry)

.

Premiazione del Direttore di Corsa, Franco Binda (Foto Berry)

.

Christian Dagnoni con la Direzione di Corsa e Nova (Foto Berry)

Servizio a cura di  :  Vito Bernardi

Di Bernardi Vito

Il mondo del cilcismo locale e nazionale ha trovato una nuova e qualificata vetrina online. Si tratta del sito www.pedaletricolore.it, fondato e diretto da Vito Bernardi, giornalista pubblicista, conosciuto da tutti nell'ambiente delle due ruote. Nelle sue pagine, Bernardi raccoglie notizie, comunicati stampa, immagini di corse, atleti, società, dirigenti, e la più ampia informazione su quello che accade quotidianamente nell'Alto Milanese, ma anche a livello nazionale ed internazionale