Rescaldina (Milano). 30 ottobre 2022

Julian Bortolami vincitore Trofeo San Pio X° a Cesano Maderno 38 anni dopo suo padre Gianluca (Foto Berry)

Allievi dell’Altomilanese e Varesotto : I migliori per rendimento

Terminata la stagione agonistica degli allievi è il momento di dare voce ai resoconti che per il ciclismo varesino e altomilanese non può che essere più agro che dolce.

Certo, grande impegno, passione e serietà da parte delle Società del nostro ciclismo giovanile purtroppo i risultati non rispondono alle attese.

Certo c’è da gioire per la Ciclistica Biringhello categoria allievi che è la prima Società (per rendimento) del nostro territorio ma anche di tutta la Lombardia e 7° a livello nazionale ma, complessivamente, per la nostra storia per le nostre capacità organizzative e gestionali possiamo aspirare a molto di più.

Individualmente è il milanese Thomas Rigamonti  a guidare la classifica del migliori allievi con 33 punti grazie alla vittoria nel Giro della Provincia di Como (prove multiple) dove la Biringhello ha vinto la classifica a squadre. Rigamonti ha conquistato anche la maglia Tricolore nell’inseguimento a squadre. (Pista). e la vittoria finale (in coppia con Bungaro) nella Tre Sere di Dalmine in pista.

Team Ciclistica Biringhello-Allievi col DS Andrian

Il totale delle vittorie della Biringhello su strada sono state 7, due per Thomas Rigamonti, 2 per Federico Ranzini, 2 per Giuseppe Bungaro e 1 per Francesco Guerino.  

GB Junior è il secondo Team del territorio in quanto a rendimento con 5 vittorie, 2 a testa per Julian Bortolami e Luca Merlino ed una per Lorenzo Guglielmi.

Spiccano le vittorie di Julian Bortolami Tricolore Omnium e vincitore del Trofeo San Pio X° a Cesano Maderno 38 anni dopo la vittoria di suo padre Gianluca che è anche presidente della Squadra che occupa il 18° posto a livello Nazionale.

La Bustese Olonia, 21° team in classifica vanta 3 vittorie, una a testa per Thomas Doghetti, Diego Parmigiani e Matteo Turconi.

Torniamo nell’altomilanese con l’US Legnanese 1913, 35° in classifica e quattro vittorie per merito di Nicolò D’Alessandro e Gabriele Vecchi. Due a testa.

Dobbiamo scivolare in 74° posizione per trovare un’altra squadra “nostrana”, il VC Cassano Magnago 1992 (che tra qualche settimana festeggerà il 30° di fondazione) che ha portato il ciclismo giovanile varesino sul podio di una cronoscalata nel bergamasco vinta da Leo Piacentini che nel 2023 approderà alla Giovani Giussanesi con i compagni Matteo Battelli e Tommaso Ferrazzi.

Segue la SC Orinese, 91° con tre piazzamenti tra i top-five con Samuele Parini, Gabriele Brambilla e Gabriele Sist.

Il Team Galbiati-Cicli Esposito,  società milanese è in 99° posizione pur avendo vinto due gare per merito di due giovani ucraini, Kharkovets Yeuheni e Lahuta Maksym e. al 117° posto, chiude il GS Prealpino con un quarto posto di  Francesco Zaupa che nel 2023 col compagno Alberto Policante approderanno alla corte di Danilo Napolitano alla Giovani Giussanesi.

Ed eccovi chi sono i migliori allievi varesini e milanesi 2022 :

1)Thomas Rigamonti (Ciclistica Biringhello) punti 33;

2)Francesco Guerino (Ciclistica Biringhello), 30;

3)Federico Ranzini (Ciclistica Biringhello), 27;

4)Giuseppe Bungaro (Ciclistica Biringhello) 25;

5)Julian Bortolami (GB Junior Team ), 23;

6)Nicolò D’Alessandro (US Legnanese 1913) 19;

7)Thomas Doghetti (Bustese Olonia) 19;

8)Gabriel Vecchi (US Legnanese 1913) 18;

9)Luca Morlino (GB Junior Team ) 18;

10)Lorenzo Guglielmi (GB Junior Team) 16.

Giusto elencare anche Matteo Turconi e Diego Parmigiani entrambi della Bustese Olonia  con una vittoria ma che per punteggio non rientrano tra i primi 10 come anche Santiago Basso e Fabio Crespi (Bustese Olonia), Gioele Ferrario (Us Legnanese 1913), Manuel D’Angello (Ciclistica Biringhello) e Nicolò Damato (Pedale Senaghese).

E non dimentichiamo il meritevole apporto di quelle Società che non hanno conseguito risultati tra i top-five ma che svolgono un lavoro molto importante a favore del ciclismo giovanile e che di fronte a loro dobbiamo solo toglierci il cappello in segno di stima e rispetto.

Servizio a cura di  :   Vito Bernardi

Di Bernardi Vito

Il mondo del cilcismo locale e nazionale ha trovato una nuova e qualificata vetrina online. Si tratta del sito www.pedaletricolore.it, fondato e diretto da Vito Bernardi, giornalista pubblicista, conosciuto da tutti nell'ambiente delle due ruote. Nelle sue pagine, Bernardi raccoglie notizie, comunicati stampa, immagini di corse, atleti, società, dirigenti, e la più ampia informazione su quello che accade quotidianamente nell'Alto Milanese, ma anche a livello nazionale ed internazionale