Angera, 31 Luglio 2016

Benoit Cosnefroy, eroe di giornata alla Coppa dei Laghi (Foto Nastasi)
Benoit Cosnefroy, eroe di giornata alla Coppa dei Laghi (Foto Nastasi)

Brevi dichiarazioni ai piedi del podio

Podio Coppa dei Laghi da sx  Godon, Kulikovskiy e Minali
Podio Coppa dei Laghi da sx Godon, Kulikovskiy e Minali

Alexandr Kulikovskiy (Russia), vincitore della Gara.

No, non sono stato danneggiato dalla caduta verificatasi all’ultimo chilometro e me la sono cavata abbastanza bene nel lanciare la volata.

Sono al secondo anno nella categoria U23, questa è la mia seconda vittoria stagionale, una vittoria che per me ha un valore immenso perché conquistata in Italia e, come mi spronava mio padre Venceslav ex corridore e che mi ha avvicinato al ciclismo decantandomi sempre i valori ciclistici di questa Nazione.

Si, vivo di ciclismo sostenuto dallo Stato e dalle Istituzioni sportive della Russia.

Stò imparando a conoscere discretamente l’Italia perché abbiamo una foresteria a Lonato vicino a Brescia insomma, stò imparando l’italiano e aprirmi una strada ciclistica qui in Europa.

 

Podio con Sindaci (Foto Nastasi)
Podio con Sindaci, Riccardo Minali 1^ a dx sul podio  (Foto Nastasi)

Riccardo Minali, (Italia), il grande deluso

Riccardo Minali intervistato da Vito Bernardi
Riccardo Minali intervistato da Vito Bernardi

Avevamo preparato tutto per il meglio, i miei compagni e, segnatamente, Albanese, Ballerini e Rocchetti mi hanno sostenuto fino allo sprint finale dove mi sono accorto che il cambio posteriore era difettoso e non faceva scendere la catena sull’undici.

Questo guaio ha fortemente condizionato la mia volata che ho dovuto fare col 53×15, non proprio un rapporto da volata al top.

Benoit Cosnefroy, grande protagonista di giornata (Foto Nastasi)
Benoit Cosnefroy, grande protagonista di giornata (Foto Nastasi)

Benoit Cosnefroy, (Francia), il grande protagonista di giornata

Ho fatto quasi 150 chilometri di fuga, (138 esattamente), prima con lo sloveno Jon Bozic poi da solo.

Una performance che mi ha consentito di vincere il GPM-Memorial Luigi Tognella alcuni traguardi volanti a premi e tanti graditi applausi e incitamenti dagli sportivi italiani.

Quest’anno ho già conseguito due vittorie in Francia, (una era prova di Coppa di Francia) sono vicecampione di Francia, nato e residente a Chambery, vicino al confine italiano.

Al centro, Mario Minervino, organizzatore della gara (Foto Nastasi)
Al centro, Mario Minervino, organizzatore della gara (Foto Nastasi)

Mario Minervino, Presidente della Cycling Sport Promotion ed organizzatore della gara

Sono molto soddisfatto per il grande coinvolgimento delle cittadine di Taino, Angera e Sesto Calende che hanno risposto molto positivamente sia con le Istituzioni che con la popolazione come pure con tutte le realtà attraversate e che costituiscono un territorio che si vede al centro dell’attenzione sia a livello locale che, grazie ai numerosi media che hanno seguito e diffusa la gara in tutto il mondo.

Penso di confermare tutte le nostre iniziative anche per l’anno prossimo decisioni che però prenderemo prossimamente in accordo con chi ci sostiene.

Il Comandante della Polizia Stradale al seguito della Coppa dei Laghi (Foto Nastasi)
Il Comandante della Polizia Stradale al seguito della Coppa dei Laghi (Foto Nastasi)

Un grazie infine a tutti i collaboratori volontari e le Forze dell’Ordine dello Stato e delle Amministrazioni Locali.

Corpo musicale di Angera (Foto Nastasi)
Corpo musicale di Angera (Foto Nastasi)

Podio con Autorità e miss (Foto Nastasi)
Podio con Autorità e miss (Foto Nastasi)
Squadra francese capoclassifica generale Coppa delle Nazioni con le miss (Foto Nastasi)
Squadra francese capoclassifica generale Coppa delle Nazioni con le miss (Foto Nastasi)

Vito Bernardi – Fotoservizio di Nastasi

Di Bernardi Vito

Il mondo del cilcismo locale e nazionale ha trovato una nuova e qualificata vetrina online. Si tratta del sito www.pedaletricolore.it, fondato e diretto da Vito Bernardi, giornalista pubblicista, conosciuto da tutti nell'ambiente delle due ruote. Nelle sue pagine, Bernardi raccoglie notizie, comunicati stampa, immagini di corse, atleti, società, dirigenti, e la più ampia informazione su quello che accade quotidianamente nell'Alto Milanese, ma anche a livello nazionale ed internazionale