zero
AREA ZERO-D’AMICO-BOTTECCHIA: OBIETTIVO COLOMBIA
Trasferta in Sudamerica: dal 2 al 15 agosto c’è la Vuelta a Colombia
English

Ancona (AN), 29 luglio 2015 – Area Zero-D’Amico-Bottecchia è pronta ad affrontare la trasferta più lunga della stagione. Si vola in Sudamerica dove la formazione continental italiana del team manager Ivan De Paolis prenderà parte alla Vuelta a Colombia che scatta domenica 2 agosto dalla capitale Bogotà con una cronosquadre di 24 km.

 

“La Vuelta a Colombia rappresenta un appuntamento importante della nostra stagione. Per la squadra e i nostri sponsor è una vetrina internazionale molto interessante. Siamo contenti di ritornare a questa corsa dopo la brillante esperienza dello scorso anno dove riuscimmo ad ottenere una bella vittoria di tappa e numerosi piazzamenti” dice il team manager Ivan De Paolis.

Preparazione a Rocca di Cambio
Preparazione a Rocca di Cambio

“La Vuelta a Colombia è una corsa molto dura. Credo che per i nostri corridori sarà un’occasione importate per fare esperienza, paragonabile a quella che si può fare ad una grande corsa a tappe. Si corre per 15 giorni, il livello dei corridori e delle squadre in gruppo è molto alto, ci sono tappe di alta montagna con salite lunghe, tappe di pianura e prove a cronometro. Si corre spesso a quote elevate, per noi europei nei primi giorni sarà importante ambientarsi bene. Soprattutto per i più giovani sarà un’occasione per maturare e crescere, mentre dai più esperti come Paolo Ciavatta e Antonio Parrinello mi aspetto delle buone prove, così come dal nostro colombiano Eduardo Estrada, che è già lì da due settimane ad allenarsi. Lo scorso anno abbiamo fatto un’ottima impressione agli organizzatori, ai media e al pubblico colombiano e quest’anno l’obiettivo è quello di riconfermarci ad alti livelli cercando di essere anche protagonisti” spiega il direttore sportivo Massimo Codol.

Area Zero-D’Amico-Bottecchia tra le sue fila schiera anche un giovane talento colombiano, Eduardo Estrada, classe 1995.
“Sono felice di poter correre la Vuelta a Colombia, correre nella propria nazione, sulle strade di casa davanti al proprio pubblico sarà emozionante. Sarà un ulteriore stimolo per dare il massimo e ben figurare” dice Eduardo Estrada. “Con Area Zero-D’Amico-Bottecchia sto facendo una bellissima esperienza che mi sta facendo conoscere il ciclismo italiano ed europeo. In squadra c’è una bellissima atmosfera, si è creato un bel gruppo e sono sicuro che la Vuelta a Colombia ci regalerà grandi soddisfazioni”.

Preparazione per la Vuelta a Colombia dal 2 al 15 agosto 2015
Preparazione per la Vuelta a Colombia dal 2 al 15 agosto 2015


2-15/08 Vuelta a Colombia (Col) UCI 2.2
Corridori: Giorgio Bocchiola, Adriano Brogi, Thomas Capocchi, Paolo Ciavatta, Eduardo Estrada, Davide Leone, Iltjan Nika, Antonio Parrinello.
D.s.: Massimo Codol.

Le Tappe http://www.federacioncolombianadeciclismo.com/
02/08 Bogota 24 km (TTT)
03/08 Bogotá – Tunja – Paipa 174,6 km
04/08 Paipa -Tunja – Briceno – Cota 172,1 km
05/08 Guaduas – Corano – Caño Alegre 203,8 km
06/08 Ladybug – Ibague 172,5 km
07/08 Ibague – Salento 136,6 km
08/08 Armenia – Riosucio 156,7 km
09/08 Viterbo – La Virginia 23.2 km (ITT)
10/08 Riposo – Pereira
11/08 Cartago – El Boqueron Alto Tambo 157,1 km
12/08 Villa Maria – Alto de Minas 158,6 km
13/08 Don Matias – Ituango 146,6 km
140/8 Ituango – Bello 153,1 km
15/08 Medellin – Alto de Palmas 17,5 km (ITT)

In allegato le foto del training camp a Rocca di Cambio (L’Aquila).

AREA ZERO-D’AMICO-BOTTECCHIA: MISSION COLOMBIA
Transfer to South America: from August 2nd to the 15th it’s the Vuelta a Colombia
Ancona (AN), 29 July, 2015 – Area Zero-D’Amico-Bottecchia is ready to take on their most extended transfer of the season. It’s a long flight to South America, where the Italian continental team led by team manager Ivan De Paolis will take part in the Vuelta a Colombia, which kicks off on Sunday, August 2nd with a 24 km team time trial in the capital, Bogota.

“The Vuelta a Colombia is an important race in our season. For the team and our sponsors it’s a very interesting international showcase. We’re happy to come back to this race after last year’s brilliant experience, where we managed to obtain a nice stage victory and plenty of placements,” says team manager Ivan De Paolis.

“The Vuelta a Colombia is a gruelling race. I think that for our riders it will be an important chance to gain experience, comparable to what you would get in a major stage race. It’s 15 days of racing, and the level of the riders and the teams in the pack is very high; there are high mountain stages with long climbs, flat stages and time trials. You’re often racing at high altitudes; for us Europeans it will be important to get our bearings in the first few days. Especially for the younger riders it will be a chance to mature and grow, while I’m expecting some good tests from our more experienced riders like Paolo Ciavatta and Antonio Parrinello, as well as from our own Colombian Eduardo Estrada. Last year we made an excellent impression on the organizers, the media and the Colombian public, and this year the aim is to reaffirm ourselves at the highest levels while trying to figure as major players,” explains sports director Massimo Codol.

Among its ranks Area Zero-D’Amico-Bottecchia will also be lining up a young Colombian talent, Eduardo Estrada, who was born in 1995.
“I’m happy that I can ride in the Vuelta a Colombia. It will be emotional to ride in my country, on hometown roads in front of national crowds. It will be further motivation to give it my all and do well,” says Eduardo Estrada. “I am having a wonderful experience with Area Zero-D’Amico-Bottecchia, who are helping me become familiar with Italian and European cycling. There is a lovely atmosphere on the team, we’ve created a tightknit group and I’m sure that the Vuelta a Colombia is going to bring us some major gratification.”


2-15/08 Vuelta a Colombia (Col) UCI 2.2

Riders: Giorgio Bocchiola, Adriano Brogi, Thomas Capocchi, Paolo Ciavatta, Eduardo Estrada, Davide Leone, Iltjan Nika, Antonio Parrinello.
D.s.: Massimo Codol.

The stages http://www.federacioncolombianadeciclismo.com/
02/08 Bogota 24 km (TTT)
03/08 Bogotá – Tunja – Paipa 174,6 km
04/08 Paipa -Tunja – Briceno – Cota 172,1 km
05/08 Guaduas – Corano – Caño Alegre 203,8 km
06/08 Ladybug – Ibague 172,5 km
07/08 Ibague – Salento 136,6 km
08/08 Armenia – Riosucio 156,7 km
09/08 Viterbo – La Virginia 23.2 km (ITT)
10/08 Riposo – Pereira
11/08 Cartago – El Boqueron Alto Tambo 157,1 km
12/08 Villa Maria – Alto de Minas 158,6 km
13/08 Don Matias – Ituango 146,6 km
140/8 Ituango – Bello 153,1 km
15/08 Medellin – Alto de Palmas 17,5 km (ITT)

Photos attached from training camp in Rocca di Cambio (L’Aquila).

Media Note: Area Zero Pro Team Media Relations | ATCommunication
Tel: +39 389.7984365
press@areazeroproteam.com | http://www.areazeroproteam.com
Follow us on Facebook e Twitter
zero
Se non vuoi ricevere i comunicati stampa di AREA ZERO PRO TEAM, per favore clicca qui. Se hai problemi a visualizzare questa mail, la puoi consultare on-line.
If you’re having trouble viewing this e-mail, you may see it online.

 

 

Di Bernardi Vito

Il mondo del cilcismo locale e nazionale ha trovato una nuova e qualificata vetrina online. Si tratta del sito www.pedaletricolore.it, fondato e diretto da Vito Bernardi, giornalista pubblicista, conosciuto da tutti nell'ambiente delle due ruote. Nelle sue pagine, Bernardi raccoglie notizie, comunicati stampa, immagini di corse, atleti, società, dirigenti, e la più ampia informazione su quello che accade quotidianamente nell'Alto Milanese, ma anche a livello nazionale ed internazionale

Lascia un commento