Pian della Mussa, 23 Luglio 2016

Alessandro Fedeli vince a Pian della Mussa (Soncini)
Alessandro Fedeli vince a Pian della Mussa (Soncini)

Capolavoro di Alessandro Fedeli a Pian della Mussa

Reazione di carattere per il team giallo-nero-verde che regala spettacolo nel torinese

Brenzone, 23 luglio 2016 – E’ stata una reazione di forza, da gruppo compatto, quale ha dimostrato ancora una volta di essere la General Store bottoli Zardini targata 2016: a pochi giorni di distanza dal brutto infortunio occorso giovedì a Raffaello Bonusi sulle strade di Bosco Chiesanuova (Vr), le casacche giallo-nero-verdi hanno letteralmente dominato la Ciriè – Pian della Mussa.

 

La classica torinese con arrivo in salita, dopo la bagarre iniziale, si è decisa sulle rampe che conducono al Pian della Mussa: ad una dozzina di chilometri dal traguardo, il forcing imposto dai ragazzi del ds Simone Bertoletti ha ridotto ad una decina di unità il gruppo dei migliori.

Tra questi figuravano ben tre portacolori del team scaligero con Jacopo Billi e Nicolò Lavazza che hanno lavorato a fondo per pilotare l’allungo decisivo di Alessandro Fedeli.

 

Il giovane scalatore classe 1996 ha accelerato nuovamente negli ultimi e più impegnativi chilometri della salita piemontese riuscendo a staccare tutti gli avversari ad eccezione del solo Aleksandr Vlasov (Viris Maserati) in compagnia del quale si è presentato sulla retta d’arrivo conclusiva.

Nello sprint a due andato in scena ad alta quota, Alessandro Fedeli è riuscito ad avere nettamente la meglio sul russo regalando così la seconda strepitosa affermazione stagionale alla General Store bottoli Zardini.

A completare la festa per il team del presidente Diego Beghini è arrivato anche l’ottavo posto di Jacopo Billi.

 

“Questa è la risposta che ci attendevamo dai nostri ragazzi” ha commentato dopo il traguardo, entusiasta, il direttore sportivo Simone Bertoletti

“La vittoria conquistata domenica scorsa da Raffaello Bonusi ha galvanizzato tutta la squadra.

L’incidente di giovedì rischiava di compromettere tutto il lavoro fatto ma i nostri atleti hanno compreso le difficoltà del momento e hanno reagito con il carattere e la determinazione di chi è abituato ad affrontare senza paura anche le salite più impervie.

Siamo stati presenti in tutte gli attacchi sin dai primi chilometri e quando la strada ha iniziato a salire Billi, Lavazza e Fedeli hanno confezionato un vero e proprio capolavoro.

La vittoria conquistata da Fedeli è la giusta ricompensa per quello che tutta la squadra ha dimostrato in corsa”.

Fedeli e un suo compagno esultano dopo il traguardo (Soncini)
Fedeli e un suo compagno esultano dopo il traguardo (Soncini)

Iscritti: 182   Partiti: 135   Arrivati: 51
Tempo: 2h58’00”   110 km   Media: 37,079 km/h

Ordine d’arrivo:

1° Alessandro Fedeli (General Store bottoli Zardini)
2° Aleksandr Vlasov (Viris Maserati)
3° Fausto Masnada (Team Colpack)
4° Luca Covili (Team Soligo Amarù Sirio Palazzago)
5° Luca Raggio (Viris Maserati)
6° Umberto Orsini (Team Colpack) a 7″
7° Luca Cingi (Uc Pistoiese) a 35″
8° Jacopo Billi (General Store bottoli Zardini)
9° Andrea Garosio (Team Colpack) a 44″
10° Alberto Amici (Viris Maserati)

Ufficio Stampa General Store bottoli Zardini

press@pubbliwebitalia.com

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Di Bernardi Vito

Il mondo del cilcismo locale e nazionale ha trovato una nuova e qualificata vetrina online. Si tratta del sito www.pedaletricolore.it, fondato e diretto da Vito Bernardi, giornalista pubblicista, conosciuto da tutti nell'ambiente delle due ruote. Nelle sue pagine, Bernardi raccoglie notizie, comunicati stampa, immagini di corse, atleti, società, dirigenti, e la più ampia informazione su quello che accade quotidianamente nell'Alto Milanese, ma anche a livello nazionale ed internazionale