Faenza, 09 Agosto 2015

09.08.15 - LOCANDINA - doc03525020150810084323

 

Si è svolta ieri la prima Firenze – Faenza sulle strade del Passatore- trofeo Tavernello.

 

da sx Galuzzi, Savini e Covili, podio 1^ Firenze-Faenza (Foto Andrea Silvagni)
da sx Galuzzi, Savini e Covili, podio 1^ Firenze-Faenza (Foto Andrea Silvagni)

Gara juniores per ricordare Alfredo Martini.

Ritrovo al circolo mcl Don Minzoni a Settimello, grazie al gruppo di appassionati di ciclismo vicini alla Fosco Bessi di Calenzano, quindi trasferimento della carovana a Sesto Fiorentino in via Giusti dove di fronte all’abitazione di Alfredo Martini c’è stata la partenza ufficiale.

Cav Zama con le figlie di Martini,
Cav Zama con le figlie di Martini, Silvia e Milvia (Foto Andrea Silvagni)

Prima della partenza Otello Zama ha consegnato alle figlie Silvia e Milvia una confezione di pesche nettarine.

Cav Zama offre pesche nettarine a Silvia e Milvia Martini (Foto Andrea Silvagni)
Cav Zama offre pesche nettarine a Silvia e Milvia Martini (Foto Andrea Silvagni)

Prima la salita delle Croci di Calenzano, poi la lunga ascesa alla Colla scremano il gruppo, e proprio sullo scollinamento Daniel Savini della Romagnano stacca tutti.

Mancano 60 kilometri, ma lui in discesa guadagna oltre un minuto e trenta.

 

L'arrivo vittorioso di Daniel Savini a Faenza (Foto Andrea Silvagni)
L’arrivo vittorioso di Daniel Savini a Faenza (Foto Andrea Silvagni)

Ordine d’arrivo

1)Savini Daniel (G.C. Romagnano Guerciotti Luni)

2)Galuzzi Michael (Elite Service- Campedelli) a 33”

3)Covili Luca (A.S.D. Noceto Nial cycling Team)

Cav Zama col podio (Foto Andrea Silvagni)
Cav Zama col podio (Foto Andrea Silvagni)

La corsa fortemente voluta dal C.T. Davide Cassani e organizzata dalla Pol.Zannoni con la collaborazione della Ceretolese e della Fosco Bessi ha avuto successo.

Cotignola 10 agosto 2015

Cav. OTELLO ZAMA

Di Bernardi Vito

Il mondo del cilcismo locale e nazionale ha trovato una nuova e qualificata vetrina online. Si tratta del sito www.pedaletricolore.it, fondato e diretto da Vito Bernardi, giornalista pubblicista, conosciuto da tutti nell'ambiente delle due ruote. Nelle sue pagine, Bernardi raccoglie notizie, comunicati stampa, immagini di corse, atleti, società, dirigenti, e la più ampia informazione su quello che accade quotidianamente nell'Alto Milanese, ma anche a livello nazionale ed internazionale