Robecco sul Naviglio, 08 Maggio 2016

Manitta e Gennaro mattatori a Robecco s/n (Foto Berry)
Manitta e Gennaro mattatori a Robecco s/n (Foto Berry)

47° GP Comune di Robecco-10° Memorial Pino Barenghi

Gruppo Organizzatori (@berry)
Gruppo Organizzatori (@berry)

 

Battesimo stagionale con la vittoria per il pavese Lirio Manitta che vince a Robecco sul Naviglio la 47° edizione del Gran Premio Comune di Robecco e dedicato anche alla memoria di Pino Barenghi con la decima edizione.

I Premi (@Berry)
I Premi (@Berry)

La gara è stata abilmente gareggiata dai corridori del Pedale Pavese Lirio Manitta e Aaron Gennaro che, con un’ottima condotta di gara hanno controllato ogni azione fino al momento in cui in collaborazione col brianzolo Francesco Galimberti (Giovani Giussanesi), hanno lanciato una fuga che è poi risultata definitiva per le sorti della corsa organizzata  con la supervisione dell’ex professionista Andrea Noè che è anche delegato allo Sport per il Comune di Robecco sul Naviglio.

La fuga a tre (@Berry)
La fuga a tre (@Berry)

87 i corridori schieratisi al via e che hanno pedalato a ritmo sostenuto sul circuito tracciato intorno a Robecco, ritmo sostenuto che ha costretto alla resa 42 corridori mentre i superstiti si contendevano con grande agonismo le posizioni migliori col terzetto formato da Manitta (Pedale Pavese), Galimberti (Giovani Giussanesi) e Gennaro (Pedale Pavese), che prendevano il largo.

Pronti per il via (@Berry)
Pronti per il via (@Berry)

Poi in vista del traguardo un perfetto gioco di squadra del tandem griffato Pedale Pavese, costringeva alla resa Galimberti staccato di 4” mentre Manitta volava verso l’arrivo e la sua prima vittoria stagionale.

Manitta vince a Robecco (@Berry)
Manitta vince a Robecco (@Berry)

Tra i battuti anche il varesino di Dumenza Federico Arioli (SC Orinese) che, praticamente “solo contro tutti” ha potuto solamente difendersi ma lo ha fatto in modo egregio conquistando una positiva 7° piazza.

Da sottolineare infine la top-ten di Luca Distasi del GS Bareggese del Presidente Pietro Pastorino.

Podio Robecco (@Berry)
Podio Robecco (@Berry)

Ordine d’arrivo,

1)Lirio Manitta (Pedale Pavese 1920), km. 56,4 in 1h24’14” media kmh.40,174;

2)Francesco Galimberti (Giovani Giussanesi) a 4”;

3)Aaron Gennaro (Pedale Pavese);

4)Marco Colombo (Pedale Arcorese) 43”;

5)Francesco Carollo (Giovani Giussanesi);

6)Samuel Nova (Pedale Arcorese) 1’12”;

7)Federico Arioli (SC Orinese);

8)Luca Vicini (Team Giorgi);

9)Andrea Lissoni (Giovani Giussanesi);

10)Luca Distasi (GS Bareggese).

  Vito Bernardi – Fotoservizio di Berry

Colombo e Carollo all'arrivo (@Berry)
Colombo e Carollo all’arrivo (@Berry)
Galimberti 2^ class (@Berry)
Galimberti 2^ class (@Berry)
Manitta e Gennaro dopo l'arrivo (@Berry)
Manitta e Gennaro dopo l’arrivo (@Berry)
Lirio Manitta (@Berry)
Lirio Manitta (@Berry)
Moglie di Noe^ con figlia e nipote (Berry)
Moglie di Noe^ con figlia e nipote (Berry)

Noe^ ricorda il fratello (Berry)
Noe^ ricorda il fratello (Berry)
Nova vince volata gruppo (Berry)
Nova vince volata gruppo (Berry)
Galimberti guida fuga a 3 (Berry)
Galimberti guida fuga a 3 (Berry)
Premiazione Giovani Giussanesi (Berry)
Premiazione Giovani Giussanesi (Berry)
Premiazione Pedale Pavese (Berry)
Premiazione Pedale Pavese (Berry)
Premiazione Pedale Arcorese (Berry)
Premiazione Pedale Arcorese (Berry)

Premiazione Gennaro Aaron (Berry)
Premiazione Gennaro Aaron (Berry)
Il Vincitore Lirio Manitta (Berry)
Il Vincitore Lirio Manitta (Berry)
ORDINE D'ARRIVO
ORDINE D’ARRIVO
Galimberti guida la fuga (Berry)
Galimberti guida la fuga (Berry)
Si parte (Berry)
Si parte (Berry)
Primo Piano Partenza (Berry)
Primo Piano Partenza (Berry)
Premiazione Manitta (Berry)
Premiazione Manitta (Berry)

Galleria fotografica di Berry

Di Bernardi Vito

Il mondo del cilcismo locale e nazionale ha trovato una nuova e qualificata vetrina online. Si tratta del sito www.pedaletricolore.it, fondato e diretto da Vito Bernardi, giornalista pubblicista, conosciuto da tutti nell'ambiente delle due ruote. Nelle sue pagine, Bernardi raccoglie notizie, comunicati stampa, immagini di corse, atleti, società, dirigenti, e la più ampia informazione su quello che accade quotidianamente nell'Alto Milanese, ma anche a livello nazionale ed internazionale