Morro d’Oro, 07 Agosto 2016

Mundialito 2016
Mundialito 2016

21° Edizione Mundialito Ciclismo Open – Edizione Speciale in ricordo dei martiri di Marcinelle (Belgio)

Città di Morro d’Oro – Domenica 07 Agosto 2016

Il ciclismo onora lo spettacolo sportivo e la memoria dei minatori periti nella miniera di Marcinelle

Emozioni ed entusiasmo, grande folla applaude i protagonisti della finale iridata del Mundialito 2016

 

Domenica u.s., ospiti della ridente cittadina di Morro d’Oro (TE) sede tradizionale della Manifestazione Internazionale “Mundialito Ciclismo Open” riservato alle categorie federali ed enti di promozione sportiva nazionali ed internazionali compresa la categoria benemerita Paralimpici.

L’evento rappresentava un’edizione speciale che la società organizzatrice A.S.D. Spiga d’Oro Presidente Ing. Cav. Giuseppe Palladini ha voluto dedicare al ricordo per non dimenticare la spaventosa tragedia della Miniera di Marcinelle de Bois du Cazier (Belgio) in occasione del 60° Anniversario dell’orrendo incendio che è costato la vita di numerosi giovani minatori dell’area europea e d’Italia tra i quali 61 Abruzzesi.

Ad onorare questo straordinario evento sono intervenuti circa 150 Ciclo-amatori Master della nostra bella Italia in bici a conferma del valore solidale e di vicinanza affettiva verso le vittime e le famiglie.

Per ricordare degnamente questo funesto giorno dell’8 Agosto 1956 la Manifestazione si è aperta con una speciale benedizione impartita presso il monumento ai Caduti di Morro d’Oro dal parroco Don Julio che ha avuto sentimenti di alto spessore umano verso le vittime comprese quelle recenti delle barbarie terroristiche e del disastro ferroviario di Andria.

Presenti visibilmente commossi la Giunta Comunale di Morro d’Oro guidata dal Primo Cittadino Michele Poliandri e autorità istituzionali territoriali, per il CONI della provincia di Teramo il delegato Italo Canaletti, per la Federazione Ciclistica Italiana il Consigliere Nazionale Camillo Ciancetta, per il Comitato Nazionale Italiano Fair Play Coni Prof. Piero di Pietro.

Un inedito fuori programma: la consegna al Giornalista Sportivo dott. Giovanni Maialetti di un grande riconoscimento con la Cittadinanza Onoraria di Morro d’Oro testimoniata dal suo impegno, amore e sostegno verso una società e per aver divulgato in tutto il mondo le bellezze naturali della generosa ed ospitale Terra d’Abruzzo ricca di valori culturali, umani, sportivi e solidali.

La parte più bella e suggestiva della cerimonia è stata il momento musicale del silenzio e dell’Inno Nazionale a testimonianza della partecipazione della presidenza della Repubblica Italiana.

Terminato questa apertura la gara del Mundialito prende il Via a passo turistico alla guida dell’esperto direttore di Corsa della FCI Abruzzo lo storico Filippo Di Pietro e giuria federale della FCI Abruzzo.

I numeri della corsa: 65 società al nastro di partenza, 153 Ciclo-Agonisti delle migliori tradizioni del Ciclismo Italiano.

L’egida del CONI e FCI Abruzzo. L’alto patrocinio della regione Abruzzo e dell’Associazione Nazionale Medaglia d’Oro al valore militare Pres. Il Gen. Div. Arma dei Carabinieri dott. Umberto Rocca decorato per alti meriti della Repubblica Italiana con la medaglia d’oro al valore militare.

La cronaca in diretta: la prima fascia riservata alle categorie ELMT, M1, M2, M3, M4 una gara vivace, avvincente, molto applaudita dal pubblico spalmato lungo lo splendido percorso di Morro d’Oro che nella fase finale vedeva come vincitore assoluto Alfonso D’Errico (M3 – G.S. Studio Moda) che copre gli 84km agonistici nel tempo di 02:16:38:991.

Assegnate le maglie iridate della prima fascia.

Nella seconda partenza protagonisti ciclo-amatori delle categorie M5 e M6 vittoria allo sprint di Giovanni Lattanzi (M6 – G.S. Studio Moda) che si aggiudica la 2° fascia agonistica. Assegnate le due maglie in palio.

Nella terza partenza che visto i saggi in bici categorie M7, M8, la quota rosa MW e in via speciale le categorie professionisti Carlo Calcagni (A.S.D. Team Calcagni cavaliere) cat. Paralimpici e il Tandem Daniele Bolognesi e Magli Franco (A.S.D. Ciclistica Due Torri).

La conclusione festosa come tradizione di questa splendida giornata dedicata alla memoria per non dimenticare il Mundialito con una spettacolare e ricca premiazione partecipata da simpatici baby paggetti che hanno poi consegnato le prestigiose maglie iridate.

A consegnare questi ambiti riconoscimenti internazionali il Primo Cittadino di Morro d’Oro Michele Poliandri insieme alla Giunta Comunale, lo storico Cav. Del Lavoro Giandomenico di Sante, il prof. Piero di Pietro ed altri.

Un riconoscimento speciale al Consigliere federale nazionale Camillo Ciancetta che ha portato il saluto diretto del Presidente della FCI Italiana Renato di Rocco.

Tutto si è svolto in un’atmosfera festosa accompagnata dalle note musicali dell’Inno di Mameli.

Una nota di merito all’A.S.D. Spiga d’Oro che oltre a premiare i 5 classificati di ogni categoria ha provveduto inoltre ad elargire premi ad estrazione anche di grande valore a tutta la comunità partecipante.

Scende il sipario di questa 21° edizione che rimarrà nella storia di ogni partecipante e pubblico presente per avere ricordato e sostenuto una lodevole e benemerita iniziatica a ricordo dei nostri minatori e di tutte le vittime innocenti delle barbarie terroristiche e ferroviarie.

La segreteria generale

Dott. Francesca Palladini

 

 

Mundialito 2016
Mundialito 2016

I NUOVI CAMPIONI IRIDATI 21° MUNDIALITO CICLISMO OPEN:

 

MW (donne): Concetto Elisa – A.S.D. D’Ascenzo Bike

ELMT: Amato Gennaro – Liquori Luxor

M1: D’Angelo Davide – Team Go Fast

M2: D’Andrea Alessandro – G.S. Studio Moda

M3: D’Errico Alfonso – G.S. Studio Moda

M4: Solina Salvatore – A.S.D. Team Calcagni Cavaliere

M5: Riccioni Giovanni – G.C. Valle Siciliana

M6: Lattanzi Giovanni – G.S. Studio Moda

M7: Giannuzzi Giuseppe – A.S.D. Team Mondo Bici

M8: Carletti Dino – G.S. Moscufo

MC2 (paralimpici): Calcagni Carlo – A.S.D. Team Calcagni Cavaliere

Esibizione Tandem professionisti: Bolognesi Daniele e Magli Franco – A.S.D. Ciclistica Due Torri

1° squadra più numerosa: Team Go Fast

Di Bernardi Vito

Il mondo del cilcismo locale e nazionale ha trovato una nuova e qualificata vetrina online. Si tratta del sito www.pedaletricolore.it, fondato e diretto da Vito Bernardi, giornalista pubblicista, conosciuto da tutti nell'ambiente delle due ruote. Nelle sue pagine, Bernardi raccoglie notizie, comunicati stampa, immagini di corse, atleti, società, dirigenti, e la più ampia informazione su quello che accade quotidianamente nell'Alto Milanese, ma anche a livello nazionale ed internazionale