San Martino al Cimino, 03 luglio 2016

 

Alessandro Monaco dopo il traguardo
Alessandro Monaco dopo il traguardo

“ 55 ° TROFEO SALVATORE MORUCCI – 4 ° MEMORIAL ARMANDO MORUCCI “

 

SAN MARTINO AL CIMINO (VT) CICLISMO SPETTACOLO. ALESSANDRO MONACO FIRMA IL SUCCESSO STAGIONALE. GRANDE PUBBLICO. ONORATA LA MEMORIA DEI FAMOSI FRATELLI.

       “ALLE PIAZZE D’ONORE GIAMMARCO MICHINI E FRANCESCO GABRIELE. BENE LE SQUADRE LAZIALI “

 03.07.16 - trofeo-Salvatore_Morucci_SMartino-598x600

 

San Martino al Cimino (Vt) – 3 Luglio 2016. L‘azzurro Alessandro Monaco della formazione pugliese Convertini Junior Team conquista il 55° Trofeo Salvatore Morucci – IV Memorial Armando Morucci, con uno scatto ai 2 chilometri dal traguardo si libera della compagnia di Gianmarco Michini abruzzese della Spelt Cycling Team e si presenta tutto solo in via Doria con le braccia al cielo.

Questo l’epilogo di una grande corsa che mantiene inalterato il suo fascino, di classica del ciclismo italiano, organizzata in modo perfetto con passione e spirito di servizio dal G.S. Salvatore Morucci in primis il carismatico Presidente Ezio Morucci.

 

Il presidente Morucci con i primi 3 classificati
Il presidente Morucci con i primi 3 classificati

L’accogliente e salubre cittadina di San Martino al Cimino, ha vissuto una grande giornata di sport, iniziata con la tradizionale presentazione delle squadre al foglio di firma in piazza Buratti, il via ufficioso e l’omaggio floreale svoltasi presso il Cimitero Sammartinese presso le tombe di Salvatore ed Armando Morucci, i fiori sono stati depositati da Mirko Iafrati (Team Coratti – GM Europa Ovini) e da Ivan Catarci (S.S. Lazio Ciclismo).

Direttore di Corsa Franco Costantino, Vice Agildo Mascitti. Giuria federale : (Presidente) Andrea Lista; (G.A) Giorgio Bianchi; (Comp. Moto) : Mirko Fioroni (Componente) : Marina Tassoni.

E’ stata una straordinaria giornata di sole, a misura balneare che ha poi caratterizzato tutta la corsa, risultata vivace avvincente e spettacolare subito dopo il via ufficiale dal Km zero di Viterbo. dove è stato osservato un minuto di raccoglimento alla memoria delle vittime del recente attentato terroristico avvenuto sabato u.s. a Dacca Capitale del Bangladesh.

 

Podio del Trofeo Morucci
Podio del Trofeo Morucci Salvatore e Armando Morucci da sx Michini, Monaco e Gabriele

A raccontare la diretta della corsa dalla postazione microfonica di servizio, l’affermato giornalista e speaker Fabrizio Amadio di Terni.

La cronaca La prima azione degna di nota è segnalata al chilometro 11,00, e sono proprio 11 gli atleti che acquisiscono un vantaggio minimo sul gruppo che torna compatto al chilometro 18,00. Tira un forte vento contrario alla marcia dei corridori, malgrado questa difficoltà, il ritmo della corsa è sempre molto sostenuto. Tenta l’allungo Gianluca Di Lorenzo (Progetto Ciclismo Sorrentino) che al 33 di gara ad Arlena di Castro, si trova solitario al comando con 30” di vantaggio su tre inseguitori Matteo Prata e Lorenzo Ticconi (Team Coratti GM Europa Ovini), Matteo Noro (Roma Pro Cycling Team). Il gruppo a 55” .Al 40° di gara, dal gruppo evadono Federico Zanni (Civitavecchiese F.lli Petito), Alessandro Duca e Tito Treglia (Roma Pro Cycling Team),una situazione tattica e spettacolare, in continua evoluzione con altri atleti che si portano alla ricerca della testa della corsa. Al Km. 50,00, nel tratto di strada tra Tuscania e Vetralla si forma un drappello di undici atleti, e, sono tutti coloro che si trovavano all’inseguimento di Gianluca Di Lorenzo del Progetto Ciclismo Sorrentino.

Il presidente Morucci con i primi 3 classificati
Il presidente Morucci con i primi 3 classificati

Questa la composizione del gruppetto: Matteo Prata Diego Guglielmetti Lorenzo Ticconi e Carlo Crispino della forte squadra del (Team Coratti GM Europa Ovini), Federico Zanni (Civitavecchiese F.lli Petito), Samuele Reggidori (Gubbio Ciclismo Mocaiana), Gianluca Di Lorenzo (Progetto Ciclismo Sorrentino), Matteo Noro Alessandro Duca e Tito Treglia della formazione giovanile (1°anno) (Roma Pro Cycling . TM Marco Cacciamani) e Riccardo Meschini (S.C. Rinascita) il gruppo 1’ e 30”. All’inseguimento dei battistrada si portano Antonio Della Vigna (Roma Pro Cycling Team) e Luigi Acampora (Progetto Ciclismo Sorrentino).

Alessandro Monaco dopo il traguardo
Alessandro Monaco dopo il traguardo

Il gruppo procede a 2’, ed il tandem   Della Vigna-Acampora a 1’ 30”, quando siamo ormai alle porte di Vetralla (Km. 65). La corsa quando affronta la selettiva asperità che porta al primo passaggio a San Martino al Cimino, il drappello di testa inizia a perdere unità subendo la reazione del gruppo. Si registra una vistosa frammentazione del gruppo, sulla linea del traguardo al suono della campana che annuncia l’ultimo giro della corsa.

Al comando della gara si posizionano Diego Guglielmetti (Team Coratti – GM Europa Ovini) e Alessandro Monaco (Convertini Junior Team) a una manciata di secondi Gianmarco Michini (Spelt Cycling Team) e poi il gruppo molto allungato.

Cede Guglielmetti, al comando della corsa si attestano Alessandro Monaco e Gianmarco Michini.

L’atleta pugliese (Convertini Junior Team) va a cogliere in solitaria la sua quarta vittoria stagionale, salutata da una festosa cornice di pubblico entusiasta e plaudente e festosa come tradizione della famosa corsa.

A 15” completano il podio nell’ordine Gianmarco Michini (Spelt Cycling Team), a 1’00” Francesco Gabriele (Team Coratti GM Europa Ovini), A 1’15” Asslani e 1’30” Burocchi per completare la Top Five. Un plauso a tutti gli atleti che hanno partecipato e concluso la prestigiosa corsa di San Martino al Cimino, una gara impegnativa e stressante che è stata resa ancor più dura dal grande caldo a misura estiva

Podio del Trofeo Morucci
Podio del Trofeo Morucci

 

Premiazione e Ospiti Cerimonia di premiazione come sempre allestita in piazza Buratti, davvero molto partecipata con il Presidente del G.S. Salvatore Morucci – Ezio Morucci ed il Vice Presidente Giovanni Trombetta a coordinare le operazioni. A rappresentare il Comune di Viterbo è intervenuto l’Assessore Antonio Delliaconi, il Presidente Pro Loco San Martino al Cimino Francesco Settimi insieme alle miss per la consegna dei premi. A seguire la corsa in diretta l’immancabile Presidente Onorario del CRL Fci Lazio Bruno Vallorani. Come tradizione la manifestazione che ha ricevuto grandi consensi sportivi, è stata onorata da numerose e famose glorie del ciclismo italiano residenti nella regione Lazio e Provincia di Viterbo.

Scende il sipario di una splendida edizione del Trofeo Morucci, con un vincitore giovane talento del ciclismo italiano, positive e in crescita le prestazioni delle squadre Laziali.

Organizzazione esemplare e professionale, che ha saputo ben gestire la prestigiosa corsa di San Martino al Cimino dedicata alla memoria a due grandi ed indimenticabili campioni fair play maestri nella vita e nello sport. Arrivederci alla prossima edizione.

 

                     (Giovanni Maialetti)

 03.07.16 - trofeo-Salvatore_Morucci_SMartino-598x600

Ordine di Arrivo Juniores

  1. Alessandro Monaco (Convertini Junior Team) 95 Km in 2.39.00 Media 35,849 Km/h
  2. Gianmarco Michini (Spelt Cycling Team) a 15”
  3. Francesco Gabriele (Team Coratti – GM Europa Ovini) a 1’00”
  4. Bruno Asslani (U.C. Foligno) a 1’15”
  5. Giordano Burocchi (U.C. Foligno) a 1’30”
  6. Lorenzo Quartucci (Gubbio Ciclismo Mocaiana)
  7. Giuseppe D’Apote (Pedale Santegidiese – Grotta San Michele)
  8. Matteo Caimmi (Stipa Fonte Collina Cicli Falgiani)
  9. Antonio Della Vigna (Roma Pro Cycling) a 2’00”
  10. Federico Zanni (Civitavecchiese F.lli Petito)

 

 

 

Di Bernardi Vito

Il mondo del cilcismo locale e nazionale ha trovato una nuova e qualificata vetrina online. Si tratta del sito www.pedaletricolore.it, fondato e diretto da Vito Bernardi, giornalista pubblicista, conosciuto da tutti nell'ambiente delle due ruote. Nelle sue pagine, Bernardi raccoglie notizie, comunicati stampa, immagini di corse, atleti, società, dirigenti, e la più ampia informazione su quello che accade quotidianamente nell'Alto Milanese, ma anche a livello nazionale ed internazionale