Pavullo, o1 maggio 2020

Ciclistica Pavullese – I suoi 15 Giovanissimi

Ciclistica Pavullese : In attesa di ripartire con 15 Giovanissimi

Di Bruno Ronchetti 

Gino Mariani presidente della ciclistica Pavullese, grande appassionato dello sport, che recentemente ha festeggiato i primi 60 anni della sua Scaviter, si è impegnato assieme a Luciano Biolchini sindaco della capitale del Frignano ad omologare la pista di atletica dello stadio Minelli in modo tale che anche i Giovanissimi del ciclismo possano allenarcisi sopra.

Gino Mariani ha presentato i suoi vice: Daniele Bazzani e Riccardo Orlandini. La segretaria Sabrina Querciagrossa e i consiglieri: Mauro Caselli, Valter Gondoli, GianLuca Casolari, Loris Dall’Olio, Raffaele Masoch e Augusto Bertoni. La società ciclistica nel 2019 ha riportato in auge la classica per Allievi Modena-Pavullo con la regia di Enzo Varini e vittoria del piacentino Bruno Rossi (Pontenure) davanti al modenese Luca Paletti. Visto il successo ottenuto a livello organizzativo, Gino Mariani e soci per il 2020 vorrebbero allestire la Modena Pavullo riservata agli Juniores.

Per quanto concerne i corridori, la ciclistica Pavullese ha tesserato per la stagione 2020 i Giovanissimi.

I ragazzini che vestiranno la maglia bianco celeste, saranno i seguenti.

G 2 Hamiti Bertan campione provinciale strada G 1 stagione 2019,

Valerio Ballantini, Davide Andoni, Martina Panetta e Sadik Samir;

G 3 Giacomo Masoni, Alessio Panetta, Elsabetta Dignatici e Stella Ferrari;

G 4 Marco Masoch, Andrea Ruggeri;

G 5 Simone Caselli, Giulio Ballantini e Marcello Tomei;

G 6 Riccardo Rondelli-

Questi ragazzi saranno diretti da Riccardo e Tommaso Burgoni e Gabriele Frunza.

Questi tre ragazzi, al termine della scorsa stagione sono scesi dalla bicicletta e da quest’anno collaboreranno con i D.S. Mirko Pontiroli e Augusto Bertoni.

Servizio a cura  :  Bruno Ronchetti

 

Di Bernardi Vito

Il mondo del cilcismo locale e nazionale ha trovato una nuova e qualificata vetrina online. Si tratta del sito www.pedaletricolore.it, fondato e diretto da Vito Bernardi, giornalista pubblicista, conosciuto da tutti nell'ambiente delle due ruote. Nelle sue pagine, Bernardi raccoglie notizie, comunicati stampa, immagini di corse, atleti, società, dirigenti, e la più ampia informazione su quello che accade quotidianamente nell'Alto Milanese, ma anche a livello nazionale ed internazionale